Concorsi docenti 2022, 60mila posti in tutti gli ordini: impossibile nuove domande, tranne per lo STEM
Concorsi docenti 2022, 60mila posti in tutti gli ordini: impossibile nuove domande, tranne per lo STEM

Volgono al termine le operazioni di nomina per l’immissione in ruolo del personale docente per l’anno scolastico che sta per iniziare e già l’attenzione passa ai prossimi concorsi docenti 2022.

60mila posti per i Concorsi docenti 2022, inizio delle prove entro il 31 dicembre 2021

Facciamo un passo indietro. La complessa procedura per le nomine in ruolo dei docenti, e per portare questi in cattedra sin dall’1 settembre si è svolta in due momenti ben distinti:

  1. Una prima fase ordinaria in cui il personale è stato attinto dalle GaE e dalle GM;
  2. una seconda fase straordinaria ha visto come protagonisti i candidati presenti nelle GPS di prima fascia e nell’elenco aggiuntivo (per le supplenze finalizzate al ruolo).

In totale – secondo i dati pubblicati direttamente dal Ministero – sono state conferite ben 58.600 nomine, nonostante ancora il lavoro degli uffici scolastici non si sia concluso. La tempistica si è allungata soprattutto per gestire le surroghe derivanti dagli esiti del concorso STEM.

Fatta questa importante premessa, bisogna dire che i prossimi concorsi, ordinari e straordinari, dovranno essere avviati necessariamente entro il termine ultimo del 31 dicembre 2021.

I numeri dei posti autorizzati per i prossimi concorsi

La scorsa settimana lo stesso ministro Bianchi durante la conferenza stampa del Governo ha parlato di numeri di posti disponibili e quasi sicuramente autorizzati per i prossimi bandi.

In totale dovrebbero essere 60.000. Di questi, 12.863 saranno destinati agli ordini scolastici del primo ciclo d’istruzione (infanzia e primari), 33.000 invece sarebbero da destinare ai docenti della scuola secondaria di I e II grado. A questo numero dovrebbero sottrarsi 6.900 posti già attribuiti ai candidati del concorso STEM.

La restante parte dei numeri dunque potrebbero essere resi disponibili per il nuovo concorso straordinario, ma il condizionale diventa quasi un obbligo.

Riapertura dei termini e presentazione delle nuove domande? Impossibile, tranne che per le CdC STEM

Visti i tempi di attesa dell’inizio delle prove, qualcuno nei forum o sui social chiede se sia possibile o meno riaprire le iscrizioni ai concorsi già banditi. A tal proposito, secondo le informazioni in nostro possesso pensiamo di escludere categoricamente l’ipotesi dell’invio di nuove richieste di partecipazione.  

Al contrario, tale possibilità è garantita per le classi di concorso relative al concorso STEM. Le classi di concorso coinvolte in questo caso saranno la A020, la A026, la A027, la A028 e la A041.

CONSIGLIAMO: