Scuola, permessi legge 104/92
Scuola, permessi legge 104/92

permessi per la Legge 104/92 sono un beneficio che spetta a disabili e ai familiari che li assistono. In cosa consistono? Come devono richiederli docenti e Personale ATA? In linea generale possiamo dire che consistono in tre giorni di permesso mensili. Ma a seconda del soggetto che ne beneficia, i permessi sono estesi.

Fruizione dei permessi della Legge 104/92 per docenti e ATA

L’articolo 15, comma 6, del CCNL 2007, poi confermato dal Contratto 2016/18, disciplina i permessi per la Legge 104 del personale docente. L’Inps precisa che spetta al dipendente “comunicare al Direttore della struttura di appartenenza, all’inizio di ciascun mese, la modalità di fruizione dei permessi, non essendo ammessa la fruizione mista degli stessi nell’arco del mese di riferimento ed è tenuto, altresì, a comunicare, per quanto possibile, la relativa programmazione”.

Quindi, il personale docente e ATA dovrebbe produrre delle pianificazioni mensili di fruizione dei permessi e concordare preventivamente le giornate di permesso, attraverso la compilazione dei modelli di richiesta.

Permessi Legge 104/92: a chi vanno richiesti?

Se la richiesta per il riconoscimento dei permessi della Legge 104/92 si presenta per la prima volta quest’anno, va inoltrata al Dirigente Scolastico dell’istituto di titolarità. Lui provvederà ad emettere il relativo decreto autorizzativo.

La stessa richiesta, per conoscenza, va inoltrata anche all’eventuale istituto di completamento a cui deve essere consegnato successivamente il decreto di riconoscimento dei benefici della Legge 104/92.

Se l’istanza è stata presentata nell’a.s. 2020-2021, il docente o ATA è comunque tenuto a produrre un’autocertificazione sulla permanenza delle condizioni di fruizione dei permessi. La sanzione in caso di uso improprio.

Il modello per la richiesta

Di seguito un modello in formato word per la richiesta dei permessi della Legge 104/92. E’ bene assicurarsi di essere in possesso dei documenti da allegare indicati nel modello.

Il modello per la richiesta