Medicina 2021 polemica
Scoppia la polemica per il test di Medicina 2021

Test Medicina 2021: scoppia la polemica sul caso delle domande sbagliate. Vediamo subito quali sono i quesiti errati e cosa potrebbe accadere adesso.

Test Medicina 2021: la polemica

Si è svolto poco meno di una settimana fa, ma il test d’ingresso 2021 per accedere alla facoltà di Medicina è già finito al centro delle polemiche.

Stando infatti a quanto segnalato, sarebbero diverse le domande errate a cui gli studenti hanno dovuto rispondere durante la prova.

In primo luogo, il quesito numero 21 di chimica, inserito fra l’altro nella sezione di logica. Il quesito numero 23 di biologia, invece, è stato ritenuto essere formulato in maniera ambigua, così come il numero 2 di logica che non sarebbe congruente alle regole riportate nel testo. 

Ma potrebbe non essere tutto, in quanto c’è tempo fino al 9 settembre per segnalare gli eventuali errori riscontrati nel test.

Cosa succederà adesso?

Alla luce di quanto emerso, negli ultimi giorni il Ministero dell’Università e della Ricerca starebbe valutando con attenzione ogni segnalazione giunta a proposito della prova di Medicina.

In particolare, il ministro Maria Cristina Messa ha fatto sapere a tutti di essere già al lavoro per trovare al più presto una soluzione.

“Devo riuscire a fare le graduatorie tenendo conto degli errori, annullando le domande sbagliate o comunque quelle che sono sotto verifica” ha dichiaro la ministra.

“E poi vorrei incontrarmi con le commissioni che preparano i test per riuscire a dare qualche cosa di un pochino meno debole per il prossimo anno” ha aggiunto subito dopo.

Sì, perché oltre ai quesiti sbagliati, molti studenti hanno anche segnalato la presenza all’interno del test di domande decisamente anomale. Un problema già evidenziato anche negli scorsi anni e che da tempo ha messo al centro delle critiche il test d’ingresso di Medicina.