Concorso ordinario, Floridia: 'Sarà svolto entro la fine dell'anno'
Concorso ordinario, Floridia: 'Sarà svolto entro la fine dell'anno'

Il sottosegretario all’Istruzione Barbara Floridia del Movimento 5 stelle è tornata a parlare del concorso ordinario. Floridia ha confermato come esso sarà svolto entro la fine dell’anno. Un’opportunità per numerosi docenti precari e neolaureati di poter raggiungere la tanto agognata cattedra a tempo indeterminato. Nel frattempo, Patrizio Bianchi è convinto che entro il 13 settembre tutte le cattedre scolastiche saranno occupate, assicurando l’inizio regolare dell’anno scolastico 2021/2022.

Problemi dalle GPS

Floridia ha condiviso l’ottimismo di Bianchi riguardo alla copertura totale (o quasi) dei posti vacanti nelle scuole d’Italia. Fatto sta che in vari territori ci sono ancora problemi di assegnazione dalle graduatorie provinciali scolastiche, a causa del caos che si è generato a seguito della pubblicazione delle graduatorie. In alcuni casi, la pubblicazione è stata effettuata più di una volta per la presenza di errori all’interno di esse. Floridia, tuttavia, guarda al futuro: ai nuovi concorsi e all’istruzione dei ragazzi a scuola.

Floridia: ‘Migliaia di immissioni in ruolo’

I sindacati hanno chiesto un incontro per avere alcuni chiarimenti, ma dal Ministero al momento non è pervenuto alcun feedback al riguardo. Floridia, intervistata dall’agenzia Dire, ha dichiarato: “Sono state realizzate migliaia di immissioni in ruolo. È innegabile che il sistema, nella gestione di migliaia di supplenze, ha creato dei problemi. L’importante è riuscire a rettificare subito lì dove si è creato un problema”. Le procedure per il reclutamento dei docenti va avanti e gli appuntamenti nei prossimi mesi sembrano essere più di uno.

Concorso ordinario: la conferma di Floridia

Floridia ha anche approfondito la questione del prossimo concorso ordinario valido per la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I e II grado. La sottosegretaria ha confermato: “Sarà entro la fine dell’anno”. Se così fosse la notizia giunge come un raggio di speranza per i numerosi candidati che da oltre un anno attendevano l’espletamento di tale procedura concorsuale. Le novità però non finiscono qui. Floridia ha aggiunto di aver “sollecitato il ministro anche sulla calendarizzazione del concorso che permetterà ai docenti di acquisire le abilitazioni”.

Con queste parole, la pentastellata si è probabilmente riferita al concorso per l’abilitazione, ulteriore procedura bandita durante il precedente mandato di Lucia Azzolina come ministra dell’Istruzione. Anche il concorso per l’abilitazione è fermo da molto tempo, a causa della pandemia da Covid-19 che nel 2020 ha rallentato l’espletamento di questi e altri concorsi volti alla stabilizzazione di migliaia di docenti. Non dimentichiamo poi del nuovo concorso straordinario, che dovrebbe svolgersi anch’esso entro la fine del 2021.