Bonus PC e tablet da 500 euro: scadenza 1° ottobre, come richiederlo
Bonus PC e tablet da 500 euro: scadenza 1° ottobre, come richiederlo

Bonus PC e tablet, la misura introdotta dal governo Conte bis sta per scadere: il 1° ottobre è il termine ultime per usufruire del beneficio che permette la dotazione di una connessione internet ultraveloce, di un Personal Computer o di un tablet con uno sconto sotto forma di voucher.

Bonus PC e tablet, c’è tempo sino al 1° ottobre

La domanda per l’agevolazione va richiesta direttamente al provider o agli operatori di riferimento: il bonus può arrivare fino a un massimo di 500 euro, suddivisi in 200 euro di sconto riguardanti la stipula di un contratto o il potenziamento della connessione internet e per 300 euro per l’acquisto di un pc o di un tablet.

Il bonus da 200 euro richiede una durata minima del contratto per la connessione a internet pari a 12 mesi: la velocità di connessione deve essere di almeno 30 Mbit/s in download e 15 Mbit/s in upload.
Per ottenere l’agevolazione, il beneficiario deve avere un reddito Isee non superiore a 20mila euro: i fondi stanziati per il bonus sono pari 204 milioni di euro, fino a esaurimento delle risorse.

Per chi abita in una zona raggiunta da più operatori che offrono connessioni veloci, il passaggio alla banda ultralarga può essere richiesto sia all’operatore già attivo che a uno diverso.
Il bonus può essere utilizzato anche per il passaggio a un altro operatore: l’importante è che la velocità di connessione sia pari o superiore a quella del contratto già attivo e che il recesso non comporti costi.


Gli operatori devono, inoltre, garantire la decadenza dei contratti allo scadere dell’offerta senza ulteriori costi.
Il decreto del Mise per il bonus PC e tablet è entrato in vigore il 9 novembre. A maggio 2021 erano stati attivati oltre 137mila voucher ed era stato utilizzato il 40,5% dei fondi disponibili in totale.