Maestra sospesa, Sasso (Lega): 'introdurre test psicoattitudinali per il personale scolastico'
Maestra sospesa, Sasso (Lega): 'introdurre test psicoattitudinali per il personale scolastico'

Di seguito il comunicato stampa di Rossano Sasso, Sottosegretario di Stato al Ministero dell’istruzione, sui gravi fatti di cronaca che hanno visto come protagonista (in negativo) una maestra, attualmente sospesa.

Maestra sospesa, Sasso: ‘introdurre test psicoattitudinali per il personale, fuori le mele marce dalla scuola’

Roma, 11 settembre 2021 – «Quello che si è verificato nella provincia di Siracusa è l’ultimo di una lunga e preoccupante serie di episodi di maltrattamenti nei confronti di alunni delle nostre scuole. Lasciamo ovviamente che la magistratura valuti il caso in maniera approfondita, ma certamente gli elementi raccolti dalla polizia giudiziaria sono inquietanti. Le immagini e le intercettazioni in possesso degli inquirenti dipingerebbero una orribile quotidianità fatta di violenze e soprusi ai danni dei bambini. Le mele marce vanno sbattute fuori dalla scuola per tutelare i nostri figli e salvaguardare le centinaia di migliaia di educatori che ogni giorno si dedicano all’insegnamento con passione, dedizione, amore».

Lo dichiara Rossano Sasso, sottosegretario del ministero dell’Istruzione.

«La frequenza con cui questi terribili episodi si ripetono impone delle profonde riflessioni a chi ricopre una carica politica o istituzionale. Dobbiamo capire, in un’ottica di prevenzione di certi fenomeni, se può essere opportuno prevedere l’inserimento di test psicoattitudinali nella valutazione del personale scolastico. Le famiglie devono avere la certezza che chi è chiamato a prendersi cura dei propri figli sia una persona equilibrata, preparata e formata, in grado di gestire qualsiasi situazione avendo come riferimento costante il bene degli alunni che le vengono affidati. Non bisogna fare sconti a chi si mostra indegno di stare nelle nostre scuole».