Sostegno, formazione docenti non specializzati: Nota Ministero e decreto attuativo

Sostegno, formazione docenti non specializzati: lo scorso 6 settembre il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato la Nota N. 27622 nella quale si fa riferimento al Decreto del Ministro N. 188 del 21 giugno 2021 che ha dato attuazione all’articolo 1, comma 961 della legge di Bilancio 2021. La Nota riguarda il percorso formativo di 25 ore per i docenti non specializzati su sostegno ed impegnati nelle classi con alunni con disabilità.

Formazione docenti non specializzati, cosa dice la Nota N. 27622 del Ministero dell’Istruzione

Nella Nota si legge quanto segue: ‘Con l’emanazione del Decreto del Ministro n. 188 del 21.06.2021 è stata data attuazione all’art. 1, comma 961, della legge di Bilancio 2021 che delinea per l’anno 2021 un sistema formativo che garantisca una conoscenza di base relativa alle tematiche inclusive per il personale docente non specializzato su sostegno e impegnato nelle classi con alunni con disabilità. 

Il personale docente in questione, per l’anno scolastico 2021/2022, sarà invitato a frequentare un percorso di formazione su tematiche inclusive, secondo quanto previsto dal DM 188 citato tenendo conto delle indicazioni fornite con la presente nota e rivolta alle scuole polo per la formazione che avranno il compito di organizzare le attività formative. 

Ciascun docente dovrà avere accesso ad una unità formativa per complessive 25 ore sulle tematiche inclusive e sulle specificità presenti nella propria classe, attraverso corsi organizzati da singoli istituti o da reti di scuole. I percorsi di formazione saranno proposti dalle singole scuole o da reti di scuole, e approvati in raccordo con il Comitato Tecnico Scientifico costituito presso ciascun UU.SS.RR. e con le scuole polo per la formazione.’

Come ha sottolineato la Gilda degli Insegnanti, nella Nota si legge espressamente: ‘Il personale docente sarà invitato….’. Vediamo, invece, cosa è indicato nel Decreto ministeriale N. 188 del 21 giugno scorso.

Sostegno, formazione 25 ore docenti non specializzati: cosa dice il Decreto N. 188

Al comma 1 dell’articolo 1 del Decreto si parla di formazione obbligatoria del personale docente impegnato nelle classi con alunni con disabilità: ‘Ai sensi dell’articolo 1, comma 961, della legge 30 dicembre 2020, n. 178, il presente decreto disciplina le modalità attuative degli interventi di formazione obbligatoria del personale docente impegnato nelle classi con alunni con disabilità, per l’anno scolastico 2021/2022, finalizzati all’inclusione scolastica dell’alunno con disabilità e a garantire il principio di contitolarità della presa in carico dell’alunno stesso.’

La Gilda ha sottolineato questo aspetto affermando in una nota informativa: ‘Il 6 settembre il Ministero dell’Istruzione ha diramato una nota in cui, diversamente da quanto disposto dal decreto attuativo della legge 178/2020 che parla esplicitamente di obbligo, si invitano i docenti privi di specializzazione sul sostegno e impegnati nelle classi con alunni disabili a frequentare corsi di 25 ore sulle tematiche inclusive.

La Gilda degli Insegnanti si è schierata subito contro l’esclusione di queste attività obbligatorie dal monte delle 40 ore delle attività funzionali all’insegnamento, definendo inaccettabile l’imposizione di lavoro gratuito.’

NOTA MINISTERO ISTRUZIONE

DECRETO MINISTERIALE