Corso formazione sicurezza, va retribuito se svolto in orario extracurricolare: lo sancisce una sentenza
Corso formazione sicurezza, va retribuito se svolto in orario extracurricolare: lo sancisce una sentenza

Il docente ha pieno diritto alla retribuzione per lo svolgimento del corso obbligatorio in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. In allegato la tabella n. 5 allegata al CCNL 2018 con gli importi spettanti.

Sentenza del Tribunale di Milano fa chiarezza sulla retribuzione del Corso di formazione obbligatorio

Una recente sentenza del Tribunale di Milano, depositata lo scorso 24 luglio, ha sancito che per i lavoratori della scuola è dovuta in pieno la retribuzione in caso di frequenza obbligatoria al corso in materia di salute e sicurezza.

Il personale docente dunque ha diritto ad essere retribuito nel caso in cui l’attività di informazione/formazione si svolga (in maniera parziale o totale) fuori dall’orario di servizio del docente.

La sentenza segue il ricorso di un docente milanese. I Giudici hanno accolto il ricorso (patrocinato dall’Avv. Marco Fusari) affermato che “la formazione – in quanto obbligatoria – deve avvenire durante l’orario di lavoro e non può comportare oneri economici a carico dei lavoratori“.

Inoltre, e qui sta la novità, i togati milanesi hanno escluso tassativamente che l’attività formativa in oggetto possa rientrare tra quelle attività funzionali all’insegnamento (40 ore + 40); quest’ultime infatti – sostengono i giudici – rientrano di fatto tra le attività comprese nella retribuzione tabellare.

Trattandosi di formazione obbligatoria sulla sicurezza destinata ai docenti della scuola pubblica, e se tali attività vengano effettuate fuori dall’orario di lezione (stabilito per ciascun docente), queste dovranno essere retribuite in base alla tabella 5 del contratto collettivo.

L’importo stabilito varrà ulteriori € 17,50/ora (retribuzione lorda per le ore aggiuntive che non riguardano l’insegnamento).

Tab. 5 del CCNL – Compenso orario per i docenti di ogni ordine e grado per prestazioni aggiuntive all’orario d’obbligo

Ore aggiuntive per corsi di recuperoeuro 50,00
Ore aggiuntive di insegnamentoeuro 35,00
Ore aggiuntive di non insegnamentoeuro 17,50