pensioni maxi fondo
Pensioni: cos'è il maxi fondo

Riforma pensioni 2022, le ultime notizie: è al vaglio la nuova ipotesi del un maxi fondo per cercare di superare Quota 100. Cosa c’è da sapere.

Pensioni 2022: come funzionerebbe il maxi fondo

Stando alle ultime informazioni riportate da Sky tg24, al momento il Governo di Mario Draghi sarebbe al lavoro per studiare una nuova misura in previsione dell’imminente scadenza di Quota 100.

L’esecutivo di fatto, dopo aver bocciato il meccanismo sperimentale di anticipo pensionistico del 2019, starebbe ipotizzando di introdurre un sistema che consentirebbe temporaneamente di anticipare la pensione di 4 anni.

Nel concreto, si tratterebbe del cosiddetto Fondo Nazionale per il Prepensionamento progettato da Claudio Durigon, ex sottosegretario al Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Una misura che resterebbe attiva fino al 2024 e che erogherebbe una prestazione secondo gli stessi criteri di Quota 100. Fino alla maturazione dei requisiti per passare in carico all’Inps

In questo modo, la spesa pubblica si aggirerebbe intorno ai 2,5-3 miliardi di euro all’anno.

Le altre opzioni al vaglio

Nel frattempo, rimangono ancora aperte sul tavolo le ipotesi di una proroga e di un possibile rafforzamento di misure come Opzione donna e l’Ape sociale.

La Lega, invece, propone Quota 101 o 102, con 62 anni di età e 38 di contributi versati. I sindacati rimangono, infine, fermi sulle proprie posizioni. Vale a dire un’uscita flessibile dal mondo del lavoro a partire dai 62 anni o con 41 anni di contribuzione.

Al momento, quindi, niente è ancora deciso. Di certo, però, entro la fine di settembre la commissione istituita dal ministro del Lavoro Andrea Orlando sarà pronta a presentare la nuova lista ampliata dei cosiddetti lavoratori gravosi.