Comunicato stampa Alessandro Melicchio (M5S)
Comunicato stampa Alessandro Melicchio (M5S)

Ecco la nota stampa giunta in redazione da parte dell’On. Alessandro Melicchio, deputato del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura

Melicchio, M5S: Continueremo battaglia per stabilizzare ricercatori precari, rammarico per scelta del governo

Roma, 17 set – “C’è grande rammarico per la mancata volontà del Governo di procedere, come era previsto nella scorsa legge di Bilancio, alla stabilizzazione dei circa 700 ricercatori e tecnologi precari degli Enti di ricerca, rimasti esclusi dagli effetti della legge Madia”. Lo dichiara Alessandro Melicchio, deputato del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura, che oggi ha interpellato il ministero dell’Università e della Ricerca.

“Il decreto del ministero dell’Università e della Ricerca che ripartisce i 25milioni stanziati con il Governo Conte II – prosegue – ha stabilito che solo la metà delle risorse servirà a questo fine, mentre la restante metà andrà all’assunzione di nuove figure. Questo però è profondamente ingiusto, oltre che non rispettoso della volontà parlamentare, che è stata manifestata chiaramente oltre che nell’ultima Manovra, anche con pareri delle commissioni Cultura di Camera e Senato e con mozioni sul tema”.

“Siamo certamente favorevoli a nuove assunzioni, ma non concludere la stabilizzazione dei ricercatori precari vuol dire creare una differenza di trattamento che non ha giustificazioni e che penalizza tra l’altro le figure più giovani: non lo possiamo permettere. Per questo continuerò la battaglia, intervenendo nei prossimi provvedimenti utili, per difendere i diritti di questi lavoratori fino a quando anche l’ultimo della graduatoria sarà assunto in pianta stabile” conclude Melicchio.