Gazzetta Ufficiale

Green Pass, è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto legge N. 105 del 23 luglio, convertito in legge con modificazioni, recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche. 

Decreto Green Pass pubblicato in Gazzetta Ufficiale: ecco le principali novità

Il decreto proroga sino al 31 dicembre 2021 lo stato di emergenza nazionale. La validità del Green Pass viene prorogata: da 9 passa a 12 mesi. I test salivari vengono equiparati ai tamponi. La mancata presentazione della certificazione verde sarà considerata assenza ingiustificata dal lavoro e, come già noto al personale scolastico, questa comporta la sospensione dal servizio (e dalla retribuzione) a partire dal quinto giorno di assenza. 


Per il Green Pass saranno validi anche i test salivari. Questi sono di due tipo, molecolari e antigenici. Si può ricorrere ai test salivari nel caso in cui non sia possibile ottenere tamponi oro/nasofaringei, preferibilmente entro i primi 5 giorni dall’inizio dei sintomi. 


Il test salivare rappresenta una buona alternativa al tampone molecolare, in particolar modo quando ci si trova di fronte ad un’alta carica virale. I test salivari rapidi sono soprattutto validi per il cosiddetto screening di massa, come quello scolastico.

Qui sotto riportiamo l’indirizzo istituzionale dove consultare il testo integrale, pubblicato in Gazzetta Ufficiale, relativo al decreto Green Pass.

DECRETO GREEN PASS PUBBLICATO IN GAZZETTA UFFICIALE