Carta del docente
Carta del docente

A comunicare in questi minuti la notizia della riattivazione della piattaforma della Carta del Docente è stata la rivista specializzata la ‘Tecnica della Scuola‘ dopo le indiscrezioni ricevute da fonti ‘definite’ ufficiali. Il sito era stato disattivato lo scorso 1° settembre.

Da domani torna ad essere attiva la piattaforma della Carta del Docente per l’a.s. 2021/22

Da molte settimane sul sito della Carta del Docente campeggia a tutto schermo e a caratteri cubitali il seguente avviso:

A partire da metà settembre p.v. l’applicazione carta del docente sarà aperta per consentire la gestione del bonus. Si segnala che ai portafogli dei docenti saranno attribuiti anche i residui relativi all’anno scolastico 2020/2021.

Ciascun insegnante in possesso di una utenza SPID (chi ne è a tutt’oggi ancora sprovvisto può richiederla qui: Come richiedere SPID) può accedere al bonus dei 500 euro previsti per l’anno scolastico 2021-2022 e gli importi dei buoni non validati relativi all’anno scolastico 2020/21. Ciascun insegnante può consultare la composizione del proprio borsellino elettronico attraverso la specifica funzione di “storico portafoglio”. Si sottolinea l’importanza di utilizzare i numeri del contact center solo dopo aver consultato le domande frequenti e le istruzioni.

I docenti che non sono mai riusciti a registrarsi e che si rivolgono ai diversi canali di assistenza sono invitati a specificare sempre il proprio codice fiscale ed il nome dell’ Identity Provider presso il quale è stata attivata l’utenza SPID”.

Le indiscrezioni autorevoli

Proprio pochi minuti fa pare un avviso informa che la piattaforma in oggetto tornerà nuovamente attiva già a partire da domani, martedì 21 settembre 2021. Ecco il contenuto:

‘Da domani, martedì 21 settembre, alle ore 12:00 sarà riattivata la Cartadeldocente. A dichiararlo, fonti ufficiali’.

A pubblicare la notizia ufficiosa è stata la rivista specializzata la ‘Tecnica della Scuola’ attraverso il testo stringato contenuto all’interno di un articolo pubblicato pochi minuti fa.