Firma del contratto
Firma del contratto

Docenti neo immessi in ruolo per l’anno scolastico 2021/22, una questione controversa è quella riguardante la presentazione della dichiarazione dei servizi da parte dei docenti che sono stati nominati da prima fascia delle Graduatorie Provinciali per le Supplenze o dagli elenchi aggiuntivi GPS.

Flc-Cgil ha fornito opportuni chiarimenti in merito.

Dichiarazione dei servizi, chiarimenti Flc-Cgil per i docenti nominati da GPS

Flc-Cgil, in relazione alla questione, ha precisato quanto segue: ‘Alla luce delle numerose richieste pervenute in questi giorni da parte di lavoratori assunti mediante la fase straordinaria prevista dall’articolo 59 del DL 73/2021 e destinatari di contratti a tempo determinato con termine 31 agosto, è opportuno chiarire che non vi è alcun obbligo da parte di tale personale a compilare l’istanza relativa alla Dichiarazione dei servizi fino ad avvenuta conferma in ruolo.’

Il sindacato è intervenuto, sottolineando la distinzione rispetto ai colleghi che sono stati immessi in ruolo da graduatorie ad esaurimento e da graduatorie di merito concorsuali. Nel caso delle assunzioni straordinarie da GPS, infatti, si tratta di un contratto a tempo determinato sino al 31 agosto 2021 con un successivo percorso annuale di formazione e prova disciplinare. In caso di esito positivo, il docente sarà assunto, a tutti gli effetti, a tempo indeterminato. 

Da qui la precisazione riguardante la dichiarazione dei servizi, da presentare su Istanze Online, entro il prossimo 30 settembre: a questo proposito, abbiamo dedicato un opportuno approfondimento, anche in relazione alla ricostruzione della carriera.