Medicina
Stetoscopio

Test d’ingresso Medicina: ecco qual è il punteggio minimo per accedere alla facoltà nel 2021. Cosa c’è da sapere a riguardo.

Le tappe del test d’ingresso

Venerdì 3 settembre, come ben sappiamo, si è svolto in contemporanea in tutta Italia il test d’ingresso per accedere alla facoltà di Medicina e Chirurgia.

Successivamente, nella giornata di venerdì 17 settembre sono stati finalmente pubblicati online i punteggi anonimi. Gli studenti hanno così potuto consultare gli esiti della prova accedendo alla propria area riservata del portale Universitaly, attraverso il meccanismo del codice etichetta.

È chiaro, quindi, che al momento non è ancora possibile sapere chi è entrato ufficialmente a Medicina. Tuttavia, gli esperti, e di conseguenza anche i candidati, hanno potuto iniziare a fare le prime stime per quanto riguarda il punteggio minimo di quest’anno.

Ecco cosa c’è da sapere a riguardo.

Medicina 2021: il punteggio minimo

Prima di fare alcune doverose considerazioni sul punteggio minimo di quest’anno, è bene sapere che per accedere alla facoltà di Medicina è in ogni caso necessario raggiungere la soglia teorica di 20 punti.

Ad ogni modo, il raggiungimento di questo traguardo non implica automaticamente l’accesso in graduatoria. Tutti gli anni, infatti, il punteggio minimo può variare a seconda della preparazione generale dei candidati.

Per quanto riguarda il 2021, stando alle prime stime effettuate dagli esperti, pare che il punteggio minimo si attesti sui 37,3 punti. Mentre il punteggio più alto conseguito sembrerebbe essere quello di 82,4 punti, registrato all’Università di Insubria.

Ad ogni modo, come precedentemente anticipato, i giochi non sono ancora chiusi, in quanto per conoscere con esattezza chi potrà accedere a Medicina 2021 bisognerà attendere la pubblicazione della graduatoria ufficiale del 28 settembre e i successivi scorrimenti.