INPS (Istituto Nazionale di Previdenza Sociale)
INPS (Istituto Nazionale di Previdenza Sociale)

La quarantena dei lavoratori che sono entrati in contatto con un contagiato, sarà rifinanziata ed equiparata alla malattia INPS? Dopo lo stop dell’INPS, che aveva annunciato in agosto che per gli eventi di quarantena del 2021 non erano stati stanziati i fondi per l’indennità, si erano alzate le proteste. Subito si era parlato di un rifinanziamento del provvedimento. A che punto siamo?

Sì alla quarantena come malattia: per ora solo a parole

Ha parlato di equiparare la quarantena alla malattia anche per il 2021, il ministro del lavoro Andrea Orlando, alcune settimane fa, in occasione della Festa dell’Unità di Modena. Ha spiegato che prima “non c’erano tutte le risorse necessarie ma credo che siano maturate le condizioni perché si usino risorse che erano appostate da altre parti. Siamo sicuramente favorevoli al fatto che la quarantena sia considerata come malattia“. Poi ha detto che se ne sarebbe parlato al successivo consiglio dei ministri.

Ieri RaiNews riferiva che il presidente dell‘Inps, Pasquale Tridico, in una intervista ha dichiarato che per la misura valida fino alla fine dell’anno dovrebbero essere stanziati 900 milioni. “Succederà quello successo nel 2020. Se c’è una quarantena volontaria perché si è avuto un contatto verrà equiparata alla malattia. Il governo ha messo sul piatto circa 900 milioni che ci consentono di arrivare fino a fine 2021“.

Parole chiare, che rassicurano i lavoratori, almeno per l’anno 2021.

Il provvedimento sulla quarantena per ora slitta

L’approvazione del rifinanziamento della quarantena per tutti i lavoratori che nello svolgimento della loro attività entrano in contatto con persone positive al Covid e che non possono lavorare in smart working, è slittata. Nel Consiglio dei ministri di ieri, non se n’è parlato.

Il fatto che proprio ieri Tridico abbia confermato il provvedimento, comunque, è un segnale positivo. Adesso bisognerà attendere il prossimo Consiglio dei Ministri, per passare dalle parole ai fatti.