Concorso ordinario
Concorso ordinario

Quando si svolgerà il concorso ordinario per la scuola secondaria di I e II grado, bandito con DD n. 499 del 21 aprile 2020? Secondo quanto indicato dal Ministero, la prova scritta del concorso dovrebbe svolgersi entro il prossimo dicembre (2021). Le prove potrebbero essere svolte secondo scaglioni programmati. La cosa da notare è che, rispetto al bando originale, sono state apportate alcune modifiche alla procedura. Vediamo di cosa si tratta.

Concorso ordinario scuola secondaria: cosa è cambiato

Con il Decreto Legge Brunetta del 1° aprile scorso, la struttura dei concorsi pubblici è stata semplificata. Questo cambiamento include le procedure bandite nel 2020, per cui ancora non si sono svolte le prove. Il Decreto Sostegni BIS traccia la rotta per tutti i prossimi concorsi.

Questi saranno banditi su base annuale e avranno 2 prove, scritta e orale, a cui seguiranno la valutazione dei titoli e la graduatoria. La prova preselettiva è stata eliminata. I concorsi si svolgeranno sia per posto comune, che di sostegno.

La prova scritta e la prova orale

La prova scritta e la prova orale del concorso ordinario per la scuola secondaria 2020/2021 saranno strutturate in questo modo:

La prima prova, la prova scritta è composta da quesiti a risposta multipla (non pubblicati in anticipo), volti all’accertamento:

  • delle conoscenze e competenze del candidato sulla disciplina della classe di concorso o tipologia di posto per la quale partecipa,
  • dell’informatica
  • della lingua inglese.

Per superare la prova bisogna ottenere un punteggio di 70/100.

La prova orale ha una durata massima complessiva di 45 minuti e consiste nella progettazione di una attività didattica. I temi delle prove orali sono predisposti da ciascuna commissione giudicatrice secondo il programma di cui all’Allegato A del Decreto Ministeriale.

La valutazione titoli e la graduatoria

La procedura concorsuale include la valutazione dei titoli e la formazione della graduatoria sulla base delle valutazioni di prova orale + prova scritta + titoli, nel limite dei posti messi a concorso.

Nuovo bando, ma non nuove iscrizioni

Sebbene sia previsto che il bando per il concorso ordinario della scuola secondaria sia modificato con decreto del Ministero dell’istruzione, non ci saranno riaperture dei termini per nuove iscrizioni. C’è la possibilità che siano modificati i programmi.

Le uniche procedure per le quali si prevede la riapertura dei termini, sono quelle delle classi di concorso per le quali si è svolto il concorso STEM: A020, A026, A027, A028, A041.

CONSIGLIAMO: Concorso Scuola Parte Generale (Avvertenze GENERALI) – Manuale Completo