Concorso DSGA

Nuovo concorso ordinario DSGA (Direttori dei Servizi Generali e Amministrativi), il Ministero dell’Istruzione, nei giorni scorsi, ha presentato ai sindacati la bozza del Decreto interministeriale che sancirà l’avvio della nuova procedura concorsuale.

Concorso ordinario DSGA, novità dal Ministero dell’Istruzione

Il Ministero dell’Istruzione, in occasione dell’informativa ai sindacati, ha sottolineato come l’intenzione sia quella di dare continuità e regolarità ai concorsi, in modo da poter risolvere il problema legato alla carenza di personale. 

La principale novità del nuovo concorso ordinario DSGA sarà rappresentata dalla procedura che sarà attuata in modalità semplificata secondo quanto previsto dalla riforma dei concorsi pubblici voluta dal ministro Renato Brunetta. 

Procedura semplificata per il nuovo concorso ordinario DSGA

Il concorso sarà bandito su base regionale, unicamente nelle regioni dove risultano esaurite le graduatorie e ci sono posti vacanti da coprire.

Alla luce di quanto esposto sinora, in relazione alla semplificazione della procedura concorsuale, la prova preselettiva computer-based e la prova teorico-pratica saranno eliminate: le prove del nuovo concorso ordinario DSGA prevedono uno scritto e un orale. In particolare, la prova scritta sarà completamente informatizzata e consisterà nella soluzione di 60 domande a risposta multipla (con 4 opzioni).


Per quanto concerne, invece, la prova orale, questa comprenderà un colloquio sulle materie d’esame e la verifica della conoscenza degli strumenti informatici e della lingua inglese. Potrà anche essere svolta in videoconferenza. 

Graduatorie e vincolo di permanenza 

Le graduatorie resteranno valide per un periodo di 2 anni. Un aspetto importante è rappresentato dal vincolo di permanenza per i vincitori del concorso: questi, infatti, dovranno rimanere nella prima sede di assegnazione per almeno quattro anni scolastici, oltre a quello dell’immissione in ruolo.

Bando nuovo concorso DSGA atteso entro la fine dell’anno

Per il momento, il Ministero dell’Istruzione non ha ancora indicato una data in merito all’uscita del bando di concorso: tuttavia, si ritiene che il bando, unitamente a quello relativo al concorso straordinario per i facenti funzione DSGA, possa uscire entro la fine dell’anno.