Docente alla lavagna
Docente alla lavagna

Anche per l’anno scolastico 2021/22, da poco iniziato, il Governo ha previsto l’organico Covid con l’emanazione delle legge 106 del 23/07/21: ad esserne coinvolti saranno nuovamente sia docenti che personale ATA. Rispetto all’anno scorso, tuttavia, questa misura viene adottata in misura ristretta, poiché il Governo autorizza i relativi contratti fino al 30 dicembre 2021, ricoprendo quindi solamente la prima parte dell’anno scolastico. I sindacati hanno da tempo premuto per il prolungamento di tale termine, anche durante l’incontro di ieri 6 ottobre con il Ministero dell’Istruzione: di seguito il punto della situazione.

La promessa del Ministero riguardo all’organico Covid

Ieri 6 ottobre si è svolto l’incontro tra Ministero dell’Istruzione e sindacati relativamente al tavolo permanente sul protocollo di sicurezza per contrastare l’emergenza in corso. Il Mi ha rassicurato i sindacati presenti in merito all’estensione dei contratti relativi all’organico Covid: ha promesso, infatti, di sostenere il prolungamento della durata delle supplenze oltre il 30 dicembre durante la procedura di approvazione della Legge di Bilancio 2022.

Le varie pressioni del mondo sindacale a riguardo (per cui è intervenuto anche l’ emendamento al decreto-legge n. 111/2021 presentato da Vittoria Casa) hanno portato all’impegno da parte del Ministero dell’Istruzione: pressioni per garantire sia continuità al personale assunto sia per assicurare maggiore stabilità alle scuole. Occorre quindi sperare che questo si realizzi.

Incontro Ministero – sindacati

Durante l’incontro il Ministero ha anche precisato che relativamente al malfunzionamento delle procedure di monitoraggio, inclusa il report dati covid delle scuole, entro ottobre si entrerà a regime. Inoltre, il Capo Dipartimento Versari ha comunicato che il MI si impegna a delineare linee guida più adeguate ed uniformi a livello nazionale in sinergia con gli USR: per contrastare al meglio la pandemia occorrono infatti misure più efficaci uniformemente adottate dalle scuole di tutto il territorio nazionale.

Al via le prime supplenze per l’organico Covid

In questi giorni l’USP di Torino ha dato il via al conferimento degli incarichi per l’organico Covid con la stipula dei primi contratti. Parimenti anche l’USR Calabria ha autorizzato l’attribuzione dei relativi posti previsti dando così inizio alle nomine.