Ministero dell'Istruzione

Certificazioni linguistiche, il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato due avvisi riguardanti gli Enti certificatori lingue straniere. In particolare, viene specificato che le certificazioni devono riportare il livello linguistico raggiunto ai fini del loro riconoscimento in sede di concorsi o esami.

Enti certificatori lingue straniere, il Ministero dell’Istruzione pubblica due avvisi

Nel primo avviso, il dicastero di Viale Trastevere ha provveduto ad informare ‘gli Enti interessati che le procedure di accreditamento ai sensi del Decreto ministeriale protocollo 3889 del 7 marzo 2012 sono attualmente sospese per revisione della normativa in corso.’


Nel secondo avviso, invece, l’Amministrazione centrale informa ‘il personale scolastico che le certificazioni delle competenze linguistico-comunicative in lingua straniera debbono riportare il livello linguistico raggiunto (A1, A2, B1, B2, C1, C2) del Quadro Comune di Riferimento per poter essere riconosciute in occasione di concorsi, esami, ecc. 

Viene precisato, inoltre, che la certificazione deve essere auto-consistente (cioè non deve rinviare ad altri documenti di valutazione) e deve possedere i requisiti di cui al DM 3889/2012.

Riportiamo quanto indicato dall’articolo 3 del succitato DM 3889/2012 in merito al riconoscimento delle certificazioni:

Ai fini dell’articolo 1, sono requisiti per il riconoscimento delle certificazioni rilasciate dai soggetti di cui all’articolo 2: 

  • la conformità al QCER e, in particolare, alla scala dei sei livelli specificati nella “Scala Globale” e nella “Griglia di Autovalutazione”; 
  • l’attestazione del livello di competenza linguistico-comunicativa del candidato nelle abilità sia ricettive sia produttive (ascolto, parlato/interazione, lettura, scrittura), specificando nel dettaglio la valutazione per ogni singola abilità; 
  • la presentazione, da parte dell’Ente certificatore, di una tabella di conversione dei livelli di competenza indicati nelle certificazioni rilasciate con quelli previsti dal QCER. 

Elenco enti certificatori lingue straniere

Gli avvisi sono disponibili al seguente indirizzo, unitamente all’elenco degli enti certificatori lingue straniere.