Doctor
Doctor

Dopo l’analisi relativa al secondo scorrimento della graduatoria di Medicina, vediamo ora quali sono tutti gli aggiornamenti a proposito di Veterinaria e IMAT 2021. Analisi e previsioni.

Gli ultimi scorrimenti di Veterinaria e IMAT 2021

Negli scorsi giorni abbiamo avuto modo di analizzare il secondo scorrimento della graduatoria di Medicina. Vediamo ora cosa è accaduto con il secondo scorrimento di Veterinaria ed il primo di Medicina in Inglese (IMAT) pubblicati lo scorso 13 ottobre.

Per quanto riguarda gli aspiranti veterinari, il secondo scorrimento è stato decisamente meno ampio del precedente, ma comunque ancora piuttosto significativo.

Secondo quanto evidenziato dagli esperti di TestBusters, tutte le università hanno di fatto riscontrato uno scorrimento maggiore rispetto al 2020. Nello specifico, tra le 320 e le 460 posizioni, ad eccezione Bari (525).

Nel complesso è possibile, quindi, affermare che la graduatoria 2021 sta ricalcando grossomodo quella dell’anno scorso, seppur con tassi di rinuncia più elevati.

Pertanto, si presuppone che anche il prossimo scorrimento possa essere piuttosto corposo con un rallentamento solo in seguito.

Il primo scorrimento di Medicina in Inglese

A proposito di Medicina in Inglese, possiamo dire che anche in questo caso il primo scorrimento di graduatoria è stato abbastanza ampio, soprattutto alla luce dell’incremento di posti disponibili rispetto al 2020.

Quest’anno, infatti, tutti gli atenei hanno registrato uno slittamento medio di 369 posizioni, con un picco a Messina (481).

Ci si aspetta, quindi, che anche la graduatoria IMAT 2021 proceda all’incirca di pari passo con quella dell’anno scorso. Con scorrimenti ampi all’inizio e poi sempre più contenuti fino allo stabilizzarsi della classifica.