Docente che scrive alla lavagna
Docente che scrive alla lavagna

Cresce l’attesa per la pubblicazione dei bandi integrati relativamente ai concorsi docenti ordinari e straordinari la cui prova scritta dovrebbe svolgersi entro il 31 dicembre: i tempi stringono e le procedure per garantire l’espletamento delle prove è in corso. Il Ministero ha infatti incaricato alcune agenzie di predisporre le domande per lo scritto. Parallelamente gli USR stanno provvedendo alla formazione delle commissioni esaminatrici e all’individuazione degli spazi in cui dovrebbero avere luogo le prove.

Censimento delle aule per i concorsi docenti 2021

Per lo svolgimento dei concorsi docenti 2021 è necessario individuare e organizzare gli spazi in cui i candidati dovranno cimentarsi con la prova scritta: a tal fine occorre effettuare un censimento delle aule informatizzate per garantire la corretta procedura concorsuale sia ordinaria che straordinaria. Operazione che è di competenza degli Uffici Scolastici Regionali, al pari della costituzione delle commissioni esaminatrici e che con la situazione pandemica ancora non risolta risulta complessa: infatti, non solo è necessario trovare aule dotate di computer sufficienti per il numero di aspiranti, ma risulta fondamentale che venga rispettato il distanziamento previsto. Inoltre, occorre garantire il rispetto di tutte le altre norme igienico-sanitarie indicate dal Protocollo di Sicurezza.

Gli Uffici Scolastici Regionali del Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Abbruzzo hanno pubblicato avvisi sui propri siti istituzionali inerenti al censimento delle aule disponibili.

Sollecitazione dell’USR Piemonte

L’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte pubblica un avviso per sollecitare al censimento delle aule destinate allo svolgimento della prova scritta dei concorsi docenti 2021. Così si legge:

“Richiamando le SS.LL sull’assoluta necessità di completare, entro e non oltre la data del 22 ottobre p.v., le operazioni di censimento e successivo collaudo, da parte dei responsabili tecnici d’aula formalmente individuati, previo il consueto utilizzo della piattaforma dedicata, disponibile al link https://concorsi.scuola.miur.it/, di tutte le aule informatiche già utilizzate per le procedure concorsuali svoltesi negli anni 2020 e 2021”.

L’USR evidenzia la necessità di individuare quante più aule possibili, in quanto si prevede un numero molto consistente di candidati.