scritta concorso alla lavagna
scritta concorso alla lavagna

Come più volte sottolineato, questo è un periodo di fermento per il mondo della scuola: si è in attesa infatti dei bandi integrati per i concorsi docenti 2021 relativi ai vari gradi di scuola. Tra questi anche il concorso ordinario bandito con DD n. 201 del 20 aprile 2020 a cui sono interessati tantissimi docenti. Tante sono le domande che gli aspiranti si pongono, tra cui cosa studiare per prepararsi al meglio alla nuova procedura concorsuale. Cerchiamo di fare chiarezza in merito.

Concorso ordinario 2021: situazione attuale

Tantissimi precari della scuola sono in attesa della pubblicazione del bando relativo al concorso ordinario 2021: si è avuta già la pubblicazione del DD 201 del 20/04/20 che ha bandito questa procedura concorsuale. Tuttavia, a seguito delle modifiche apportate al Decreto Legislativo Sostegni Bis occorre attendere la pubblicazione di un nuovo bando che funga da integrazione al primo. Le modifiche riguardano l’eliminazione della prova selettiva e la riduzione ad una sola prova scritta.

Nonostante le variazioni apportate, sembrerebbe che non sia più possibile presentare domanda. Stando così le cose, se il Ministero non presenta ulteriori indicazioni, possono partecipare al concorso ordinario 2021 tutti i candidati che alla data del 31 luglio 2020 hanno inoltrato domanda: la regione e la classe di concorso restano quelle indicate nell’istanza. Tuttavia per alcune classi di concorso si prevede la riapertura dei termini di presentazione delle richieste.

Cosa studiare

In un precedente articolo abbiamo comunicato che sono in fase di preparazione i quesiti per la prova scritta del concorso ordinario docenti. L’allegato A del DD n. 201 20/04/2020 indica i programmi da studiare che i bandi integrati dovrebbero riconfermare. Come si può evincere, è opportuno che i candidati otre che sulle discipline afferenti il proprio ambito disciplinare di insegnamento, ai fini del superamento del concorso ordinario, si preparino sulle seguenti tematiche:

  • Fondamenti della psicologia dello sviluppo, della psicologia dell’apprendimento scolastico e della psicologia dell’educazione
  • Fondamenti epistemologici delle discipline di insegnamento
  • Elementi pedagogico-didattici finalizzati alla realizzazione di una azione educativa positiva
  • Legislazione e normativa scolastica
  • Compiti della funzione docente, diritti e doveri: stato giuridico, contratto di lavoro
  • Inclusione scolastica, con riferimento a BES e DSA
  • Governance delle istituzioni scolastiche
  • Metodologie didattiche e uso della tecnologia a supporto dell’insegnamento
  • Compiti e finalità di Invalsi e Indire
  • Regolamento sul sistema nazionale di valutazione in materia di formazione e istruzione
  • Principi sull’autovalutazione di istituto, in special modo per quanto riguarda il miglioramento del sistema scolastico
  • Raccomandazione del Consiglio dell’Unione Europea in riferimento alle competenze chiave per l’apprendimento permanente del 22/05/2018.

CONSIGLIAMO: Concorso Scuola Parte Generale (Avvertenze GENERALI) – Manuale Completo