Scienze della formazione primaria
Scienze della formazione primaria

Chi può insegnare inglese alla scuola primaria? E in quale ordine vengono conferite le supplenze? A dare queste indicazioni è l’ordinanza n. 60/2020, all’articolo 13 comma 17. La circolare annuale delle supplenze, infatti, prevede che qualora residuino ore di lingua inglese, le ore rimaste disponibili saranno assegnate in un preciso ordine. Si parte con gli aspiranti presenti nelle GaE e, in subordine, con gli aspiranti presenti nelle GPS e nelle graduatorie di istituto. Ma solo se in possesso dei requisiti previsti dall’articolo sopra citato.

Supplenze di lingua inglese: a chi e ordine di assegnazione

Vediamo dunque cosa dice alla lettere il coma 17, dell’articolo 13 dell’OM 60/2020. Lì leggiamo che ‘le supplenze conferite da graduatorie di istituto da disporsi sui posti di scuola primaria i cui titolari provvedono all’insegnamento della lingua inglese, sono conferite, secondo l’ordine di posizione occupato nella relativa graduatoria scolastica:

  • a) agli aspiranti che nei concorsi per esami e titoli per l’accesso all’insegnamento nella scuola primaria sono stati inclusi nella graduatoria di merito e hanno superato la prova facoltativa di accertamento della conoscenza della lingua inglese;
  • b) agli aspiranti che hanno superato la medesima prova nelle sessioni riservate di esami per il conseguimento dell’idoneità all’insegnamento nella scuola primaria;
  • c) agli aspiranti forniti del titolo di laurea di Scienze della formazione primaria, in relazione agli esami di lingua straniera previsti nel piano di studi;
  • d) agli aspiranti inclusi nella relativa graduatoria di scuola primaria in possesso dei titoli di cui ai punti B.2 e B.6 delle tabelle A/1 e A/2 (*)
  • e) agli aspiranti inclusi nelle graduatorie dei concorsi ordinari per titoli ed esami per la scuola primaria banditi nel 2012 e nel 2016;
  • f) agli aspiranti inclusi nelle graduatorie per la scuola primaria del concorso straordinario 2019 che abbiano conseguito la relativa idoneità ai sensi dell’articolo 8, comma 4, secondo e terzo periodo, del decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca 17 ottobre 2018.

Nota bene

(*) I titoli di cui ai punti B.2 e B.6 delle tabelle A/1 e A/2 sono:

  • Diploma di laurea, laurea specialistica o laurea magistrale costituente titolo di accesso alle classi di concorso A-24 e A-25 per la lingua inglese
  • Laurea triennale nelle classi di laurea L-11 e L-12. Purché il piano di studi abbia ricompreso 24 crediti nei settori scientifico disciplinari L-LIN 01 ovvero L-LIN 02 e 36 crediti nei settori scientifico disciplinari L-LIN 11 ovvero L-LIN 12. Purché non sia stata titolo di accesso al titolo di cui al punto B.2 (si valuta un solo titolo).

La convocazione

Quando l’aspirante vene convocato per l‘insegnamento di lingua inglese, dovrà possedere uno dei titoli indicati sopra, e fornirlo all’istituzione scolastica per la verifica, in sede di accettazione della nomina.