Zucca di Halloween
Zucca di Halloween

Scuola primaria e dell’infanzia: ecco alcuni utili consigli di lettura ed altre attività didattiche per celebrare la notte di Halloween.

Consigli di lettura per Halloween per la primaria

Negli ultimi anni, la notte di Halloween è diventata una ricorrenza da festeggiare pure in Italia. Questa festa, in realtà, affonda le proprie origini nell’antico capodanno celtico che separava il periodo estivo da quello invernale.

Più tardi, furono i Romani ad identificare questa celebrazione con la festa dei morti. Ricorrenza poi spostata dalla Chiesa al 1° novembre.

Ad ogni modo, si tratta di una data che attualmente è ricordata anche a scuola con una serie di interessanti attività. Ecco, quindi, alcuni utili consigli per scegliere le giuste letture e le migliori proposte didattiche per la scuola primaria e dell’infanzia.

A tal proposito, oltre ai classici racconti di streghe e fantasmi, in occasione del 31 ottobre è possibile dilettarsi con letture istruttive ed originali, adatte ad ogni fascia di età.

Per esempio, per la scuola primaria suggeriamo:

  • Mortina. Una storia che ti farà morire dal ridere (dai 6 anni);
  • Dolcetto o scherzetto? (dai 6 anni);
  • Le raccapriccianti avventura di una maestra mannara (dai 7 anni);
  • Piccoli brividi (dagli 8 anni);
  • Le storie di paura di un amico fantastico (dai 9 anni);
  • Nel castello di Dracula. Le grandi storie Horror (dai 9 anni).

Suggerimenti per la scuola dell’infanzia

Per quanto riguarda, invece, la scuola dell’infanzia tra le letture più interessanti vi proponiamo:

  • La zucca rotolante (dai 2 ai 6 anni);
  • Il cane nero (dai 2 ai 6 anni);
  • La strega Rossella (dai 4 anni);
  • Il piccolo libro dei mostri (dai 5 anni);
  • Mostri, che paura! (dai 5 anni).