Nota N. 24168 dell'USR Lombardia
Nota N. 24168 dell'USR Lombardia

Permessi retribuiti per il diritto allo studio per il personale docente, l’Ufficio Scolastico della Lombardia (Ufficio VII – Ambito territoriale di Lecco e attività esercitate a livello regionale in merito al personale della scuola) ha pubblicato, in data 2 novembre 2021, la Nota N. 24168 avente come oggetto: ‘Fruizione dei permessi retribuiti per il diritto allo studio e frequenza dei percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità e corsi di laurea in scienze della formazione primaria – anno solare 2022′.

Permessi studio TFA e corsi laurea SFP: Nota N. 24168 dell’USR Lombardia

Nella Nota si legge quanto segue: ‘Viste le numerose richieste di chiarimenti pervenute in merito alle domande degli aspiranti di cui all’oggetto, che dovranno essere prodotte entro il 15 novembre p.v., si comunica quanto segue. 

Gli Uffici Territoriali provvederanno all’accantonamento delle posizioni di coloro che non risultano ancora immatricolati alla predetta data; successivamente, a iscrizioni avvenute (e comunque entro il termine dell’anno solare), codesti Uffici – sussistendo il necessario contingente provinciale – provvederanno ad inserire gli interessati fra i beneficiari dei permessi per il diritto allo studio per l’anno solare 2022.’

Come è noto, la materia riguardante la fruizione dei permessi per motivi di studio è disciplinata con riferimento all’anno solare, pertanto ci stiamo avvicinando alla scadenza per la presentazione delle domande riguardanti la fruizione dei permessi per motivi di studio riferiti all’anno 2022.

Tale scadenza è stata fissata al 15 novembre ma gli interessati dovranno, comunque, prestare attenzione ai propri Ambiti Territoriali di riferimento in quanto tale data potrebbe essere soggetta a variazione: è il caso, per esempio, dell’AT di Lucca che ha anticipato i termini al 10 novembre.

Per quanto riguarda la possibilità di presentare domanda con riserva da parte di coloro che sono in attesa dell’immatricolazione al corso di specializzazione TFA sostegno, bisognerà fare riferimento agli avvisi dei vari USP e ai CIT (Contratti Integrativi Regionali): giova ricordare, infatti, che la materia è oggetto di contrattazione integrativa regionale. 

Qui sotto riportiamo la Nota pubblicata dall’USR Lombardia.

NOTA