Docente che scrive alla lavagna
Docente che scrive alla lavagna

Sulla linea di partenza il concorso ordinario infanzia e primaria 2021: giorno 4 novembre il CSPI si è espresso con parere positivo sulle bozze dei relativi decreti. Adesso si attende che questi si ufficializzino con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale: se non ci sono imprevisti le prove scritte potranno svolgersi prima di Natale come auspicato dal Ministro Bianchi. Analizziamo quali titoli daranno punteggio e come saranno valutati.

Concorso ordinario infanzia e primaria, allegato B

Ci siamo quasi, i tantissimi precari del mondo della scuola non dovranno attendere ancora tanto per l’avvio del concorso ordinario infanzia e primaria 2021: 107.142 circa le domande presentate, a fronte di 12.863 posti complessivi.

Nell’allegato B vengono indicati nel dettaglio i titoli valutabili ed il corrispettivo punteggio: aver conseguito un titolo o aver più titoli quasi sempre si rivela determinante per collocarsi nelle posizioni più alte delle graduatorie di merito. Vediamo di seguito quanti punti per ogni titolo, ricordando che essendo ancora una bozza potrebbero esserci delle modifiche nel testo pubblicato in Gazzetta Uffciale.

Punteggio per il titolo di accesso al concorso ordinario infanzia e primaria

Ecco i punti assegnati ai titoli di accesso al concorso ordinario infanzia e primaria:

  1. Se il punteggio conseguito del titolo di accesso è inferiore o pari a 75 si assegneranno 0 punti; se maggiore il punteggio del titolo di abilitazione in centesimi -75, arrotondati al secondo decimale dopo la virgola. Se nel titolo non è indicato il giudizio finale in termini numerici, si assegneranno 3,75 punti;
  2. A questo punteggio, si aggiungono 18,75 punti se il candidato ha conseguito l’abilitazione specifica con la Laurea in Scienze della Formazione primaria (o con laurea magistrale conseguita all’estero equivalente);
  3. Per i posti sul sostegno, il diploma di specializzazione sul sostegno conferisce lo stesso punteggio dei punti 1 e 2. 12,50 punti in più per chi ha conseguito la specializzazione specifica attraverso corsi per il quale accesso si sono dovute superare procedure selettive di ingresso.

Punteggio per titoli culturali e professionali ulteriori

Di seguito si elencano i punteggi maggiori assegnati ai principali titoli culturali e professionali. Si rimanda all’allegato B per tutti i dettagli:

  1. 12,50 punti per il superamento di un precedente concorso pubblico per titoli ed esami;
  2. 7,50 punti per laurea specialistica o magistrale costituente il tiolo di accesso alle c.d.c. A24 e A25 per lingua inglese. Si valuta solo un titolo;
  3. 7,50 punti per laurea specialistica o magistrale o diploma ISEF costituente il tiolo di accesso alle c.d.c. A48 e A49 per scienze motorie;
  4. 7,50 punti per laurea specialistica o magistrale , diploma accademico di II livello o conservatorio per le classi di concorso A55 e A56;
  5. 5 punti per ogni diploma di laurea, specialistica e magistrale, non valutati nei punti precedenti; laurea triennale
  6. 12,50 punti Dottorato di ricerca, diploma di perfezionamento equiparato, abilitazione scientifica a professore di I e II fascia, attività di ricerca scientifica sulla base di assegni ai sensi dell’art 51 legge 449/1997;
  7. 12,50 punti per l’inserimento nelle graduatorie nazionali per docenti AFAM;
  8. 5 punti per il titolo di specializzazione di sostegno (non valutabile nel concorso per posti di sostegno).

Titoli di servizio

Per il concorso ordinario infanzia e primaria si valuterà con 1,25 punti ogni anno di servizio prestato sullo specifico posto. Il servizio svolto su posti di sostegno si valuta solamente nella specifica procedura concorsuale.