Aggiornamento Graduatorie 2022/25
Aggiornamento Graduatorie 2022/25

Il 2022 sarà segnato dall’aggiornamento di molte graduatorie del personale scolastico , in particolare quelle del personale docente precario. Tra queste, ricordiamo le Graduatorie ad Esaurimento, le GPS e le Graduatorie d’Istituto. Molte proposte formative presenti online garantiscono di scalare l’attuale posizione degli aspiranti. Ecco alcuni suggerimenti.

Aggiornamento graduatorie GaE, GPS e GI 2022/25: quasi obbligatorio la frequenza di corsi di formazione per scalare le graduatorie

Nel 2022 si dovrà dunque procedere con l’aggiornamento, attraverso la piattaforma Istanze Online, delle suddette graduatorie mediante la dichiarazione dei nuovi titoli e del servizio svolto in questi ultimi anni. Questa procedura porterà alla variazione dell’attuale punteggio posseduto dall’aspirante e cristallizzato da oltre due anni nei diversi elenchi. Un ruolo decisivo per il nuovo punteggio sarà svolto sicuramente dal possesso delle certificazioni formative.

Si tratta dunque di un’operazione attesa da molti aspiranti docenti che sono gli stessi che parteciperanno da qui a qualche mese alle prove concorsuali 2021/22.

In ogni caso, una volta effettuato l’aggiornamento per il prossimo triennio, il punteggio varierà non solo sulla base del servizio svolto durante questi ultimi anni, ma la nuova posizione in graduatoria sarà determinata soprattutto dal punteggio maturato dagli aspiranti per le certificazioni possedute per la frequenza ai vari corsi di formazione e dichiarati nell’istanza di aggiornamento.

Le proposte formative che danno diritto al punteggio, utile per ‘scalare’ le graduatorie

Si segnala che fino all’ultimo minuto sarà possibile partecipare alle tantissime iniziative formative presenti in rete. Formarsi significa dunque scalare le graduatorie; le possibilità sono davvero tantissime. Esistono diversi enti certificati che propongono alcuni corsi di formazione sull’uso delle Lim che danno diritto ad un punteggio pari a 0,50. Allo stesso modo (e con lo stesso punteggio) gli aspiranti potrebbero frequentare altri corsi, come quelli per l’utilizzo dei tablet o/e del Coding.

Molto gettonato, infine, risulta il corso FDP 8 moduli, finalizzato alla Certificazione Informatica per i docenti; l’attività riguarda nello specifico l’utilizzo degli strumenti necessari all’informatica inclusiva, così come le App digitali inclusive e tanto altro. La certificazione in questo caso dà diritto a 0,5 punti.

Si ricorda, infine, che tutte le attività formative citate prevedono un esame finale.