NoiPa
NoiPa

Stipendi NoiPa, il professor Renzo Boninsegna di Snals Verona, in una scheda informativa, ha sottolineato come occorra controllare il proprio domicilio fiscale ed aggiornarlo con urgenza, qualora fosse necessario. La ragione deriva dal fatto che il domicilio fiscale e il comune di residenza del dipendente rappresentano informazioni necessarie ai fini dell’individuazione dell’aliquota addizionale comunale e regionale da applicare in sede di conguaglio fiscale sulla retribuzione annuale percepita.

Stipendi NoiPa, agli utenti viene raccomandato di controllare il proprio domicilio fiscale e aggiornarlo urgentemente, se serve

Il professor Renzo Boninsegna, in una scheda dettagliata, ha spiegato i motivi per cui bisogna controllare il proprio domicilio fiscale: ‘Se nel cedolino dello stipendio il domicilio fiscale è errato, non sono calcolate in modo corretto le addizionali regionale, comunale e l’acconto comunale e, pertanto, il conguaglio fiscale 2021 sarà sbagliato e la C.U. (certificazione unica) 2022 (ex C.U.D.) scaricabile a marzo 2022 sarà errata. Questo comporterà la necessità di effettuare conguagli.

Alcuni iscritti, durante il servizio di consulenza, hanno chiesto chiarimenti in merito allo stipendio corrisposto. Controllando il cedolino dello stipendio – spiega il professor Boninsegna – si è notato più volte che il domicilio fiscale indicato, in alto a sinistra, non corrispondeva a quello effettivo.

Cosa devo fare per cambiare la mia residenza fiscale?

La scheda riporta la FAQ di NoiPa che risponde in merito alla procedura di cambiamento della residenza fiscale: Per procedere al cambiamento della propria residenza fiscale è necessario utilizzare la funzionalità self-service “Residenza Fiscale”, accessibile dall’Area riservata del portale.

Per accedere a tale area selezionare il bottone in altro a destra dell’home page del portale e fornire i propri identificativi di accesso (codice fiscale e password) o utilizzare la propria la propria Carta Nazionale dei Servizi – smart card.

Per usufruire dei servizi self service, nel solo caso in cui non si utilizzi la CNS e si acceda quindi nall’area riservata con codice fiscale e password, è necessario essere in possesso di un ulteriore codice identificativo di sicurezza , il PIN. Indicazioni su come utilizzare la funzione sono d sponbili, una volta entrati nell’Area riservata, nella sezione “Come fare per”. 

Qui sotto riportiamo la scheda redatta dal professor Renzo Boninsegna in relazione al domicilio fiscale indicato su NoiPa.

SCHEDA