Comunicato Stampa UDU, Unione degli Universitari
Comunicato Stampa UDU, Unione degli Universitari

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa da parte di UDU, l’Unione degli Universitari a proposito della conferenza stampa che si terrà mercoledì 17 Novembre alle ore 16:00 relativamente alla “Presentazione dello studio sul costo medio annuo dell’Università per Ateneo e condizione dello studente”.

Conferenza Stampa UdU: Presentazione dello studio sul costo medio annuo dell’Università per Ateneo e condizione dello studente

Roma- Palazzo Madama. Mercoledì 17 Novembre h.16:00 presso la sala Caduti di Nassirya,  in occasione della Giornata Internazionale delle studentesse e degli studenti, l’Unione degli Universitari, nella figura del Coordinatore Giovanni Sotgiu.

Ci presenterà lo studio sul costo medio annuo dell’Università per Ateneo e condizione dello studente, un dossier che analizza l’evoluzione dei costi universitari negli ultimi anni.

Tra gli ospiti che interverranno il Senatore Francesco Verducci, membro della VII Commissione permanente del Senato (Istruzione pubblica, beni culturali), l’On. Nicola Fratoianni, membro della VII Commissione della Camera (Cultura, Scienza e Istruzione), Gianna Fracassi, Segretaria Nazionale CGIL, Francesco Sinopoli, Segretario Nazionale FLC e Tommaso Biancuzzi, Coordinatore per la Rete degli Studenti Medi.

Dichiara Giovanni Sotgiu: “Il costante sottofinanziamento statale del sistema universitario dalla legge Gelmini ad oggi è fortemente gravato sulle tasche delle migliaia di studentesse e studenti che frequentano un corso di laurea.

Solo negli ultimissimi anni il Fondo di Finanziamento Ordinario ha raggiunto cifre complessive pari a quelle precedenti alla Legge 240/2010, senza però tenere in considerazione dell’enorme quantità di fondi non pervenuti nell’ultimo decennio.

Lo studio si propone di individuare come e quanto le studentesse e gli studenti abbiano effettivamente colmato negli anni la mancanza di finanziamenti statali alle Università. I dati sono agghiaccianti e restituiscono un ritratto vivo di come nel nostro Paese Università e Ricerca siano ai margini delle scelte politiche dei governi.”