Stipendi NoiPa supplenti, Ministero liquiderà tutti gli arretrati con emissione dicembre

Date:

Stipendi Noipa supplenti, una nota informativa pubblicata da Flc-Cgil rende noto che il Ministero dell’Istruzione ha comunicato al sindacato che, tramite l’ultima emissione speciale, ancora in corso di lavorazione su NoiPa, saranno liquidati al personale supplente tutti gli stipendi arretrati dall’inizio dell’anno scolastico 2021/22.

Stipendi supplenti, con emissione speciale di dicembre Ministero assicura pagamento di tutti gli arretrati

Flc-Cgil sottolinea come i ripetuti interventi effettuati presso gli uffici ministeriali competenti dovrebbero restituire, finalmente, i frutti sperati. Pertanto, come sottolinea Flc-Cgil, ‘le rate pregresse, con lo stato di lavorazione AUTORIZZATO PAGAMENTO, dovrebbero essere tutte inglobate nella prossima emissione speciale per il personale supplente breve (compreso organico Covid), prevista in pagamento per dicembre 2021′.

Al momento, non risultano ancora i relativi avvisi sul portale NoiPa: tuttavia, da lunedì 6 dicembre, come Vi abbiamo anticipato in un articolo pubblicato nella serata di ieri, sarà attivato il servizio di assistenza telefonica di NoiPa, usufruibile attraverso il numero telefonico 0641722722 (attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 18:00).

Vedremo se la comunicazione del Ministero dell’Istruzione al sindacato guidato da Francesco Sinopoli troverà effettivamente riscontro con la promessa liquidazione, attraverso l’emissione speciale di dicembre, di tutti gli stipendi arretrati che i supplenti stanno ancora aspettando.

Share post:

Newsletter

Ultime Notizie

Potrebbe interessarti
Potrebbe interessarti

Roma, lite tra studentesse in un liceo della Capitale: intervengono i Carabinieri

Un incidente turbolento si è verificato in un istituto...

Concorsi Docenti 2024, prova orale: elenco avvisi USR estrazione lettera [in aggiornamento]

Concorsi Docenti 2024 - Il processo selettivo per i...

Stipendi NoiPA Aprile 2024: qualcosa non torna, cedolini ridotti di circa 100 euro

In Aprile 2024, alcuni dipendenti pubblici potrebbero notare una...