Legge 104

Legge 104: è previsto un bonus INPS a favore dei genitori disoccupati o monoreddito, con figli con disabilità. Introdotto dalla Legge di Bilancio 2021, il contributo è stato poi confermato dal decreto firmato dal ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il ministro dell’Economia e delle Finanze, lo scorso ottobre. Quali sono i requisiti per poter presentare istanza? Che dire degli importi?

Legge 104, bonus INPS per genitori con figli disabili

La Legge di Bilancio 2021 riconosce in favore dei genitori disoccupati o monoreddito (solo uno), facenti parte di nuclei familiari monoparentali con figli a carico con una disabilità non inferiore al 60%, un contributo mensile nella misura massima di 500 euro netti, per gli anni 2021, 2022 e 2023. Le caratteristiche, in sintesi, sono:

  • essere genitori di figli disabili, con un grado di invalidità non inferiore al 60%
  • il nucleo familiare deve essere monoparentale
  • il genitore disoccupato o con busta paga non deve avere redditi annui superiori a 8.145 euro nel caso in cui si tratti di lavoratore dipendente, e di 4.800 euro per i redditi da lavoro autonomo.
  • l’Isee non deve essere superiore a 3.000 euro
  • sino all’età di 24 anni, il disabile non dovrà avere redditi superiori a 4.000 euro
  • oltre i 24 anni, il limite reddituale è di 2.840,51 euro
  • l’erogazione degli assegni parte da gennaio di ogni anno fino al 2023, ma è necessario presentare la richiesta ogni anno
  • il sussidio finanziario ammonta a 150 euro mensili per ogni figlio fiscalmente a carico, fino a un massimo di 500 euro mensili (questi soldi non concorrono alla formazione del reddito).

Scopri anche la nuova Disability Card.

La domanda

La domanda per ottenere il bonus figli disabili va presentata online all’Inps tramite il portale dell’Istituto, tramite il modello apposito corredato di un’autocertificazione in cui l’interessato assicura di avere i requisiti richiesti.

L’Inps provvederà a verificare i requisiti e la regolarità della domanda. Per il 2021, la domanda ha valore retroattivo. Per tutti i dettagli, è possibile consultare il decreto.

IL DECRETO

Il bonus in scadenza per la Legge 104

E’ in scadenza a gennaio 2022, la domanda relativa al bonus Home care premium. Tra i beneficiari dei fondi rientrano non solo i disabili maggiorenni e minorenni, ma anche i soggetti che non sono più autonomi. Oltre al disabile, può ottenere il sussidio anche il coniuge, il genitore o il figlio, fratelli e sorelle o il tutore del minore con invalidità. I requisiti, però, sono abbastanza rigidi. Potete consultare il bando, ricordandovi che c’è tempo fino al 31 gennaio per presentare la domanda.