Nota USR Puglia N. 41255 del 15 dicembre 2021
Nota USR Puglia N. 41255 del 15 dicembre 2021

Formazione docenti, l’Ufficio Scolastico Regionale della Puglia ha pubblicato, in data 15 dicembre 2021, la Nota N. 41255 recante come oggetto ‘ Formazione docenti in servizio a.s. 2021-2022. Assegnazione delle risorse finanziarie e progettazione delle iniziative formative’. La Nota in questione si riferisce ai contenuti della Circolare del Ministero dell’Istruzione N. 37638 del 30 novembre scorso, riportando le relative disposizioni in merito.

Formazione docenti, Nota USR Puglia N. 41255 del 15 dicembre 2021

In relazione alla suddetta Nota ministeriale, l’USR Puglia ribadisce come ‘i percorsi formativi per i docenti dell’area territoriale di riferimento risponderanno ad esigenze di approfondimento per i temi segnalati come prioritari a livello nazionale; potranno essere rivolti a gruppi delimitati di insegnanti individuati come figure di facilitatori della formazione (tutor, coordinatori, referenti); assumeranno un carattere di sistema per agevolare una più capillare azione formativa all’interno delle scuole. 

Le scuole Polo per la formazione avranno cura di realizzare occasioni formative, anche in modalità asincrona, attraverso la disponibilità permanente di contenuti e documentazione on-line, in apposita sezione del sito web. 

Per le iniziative formative, le scuole Polo per la formazione potranno considerare l’ipotesi di progettare i percorsi formativi a livello di interambito e/o provinciale, al fine di ripartire le tematiche formative definite prioritarie a livello nazionale, nonché per ottimizzare le risorse assegnate e favorire la partecipazione di un numero più cospicuo di docenti.’

L’USR Puglia, per il tramite dello Staff per la formazione, offrirà il consueto supporto alle scuole Polo per l’attivazione dei percorsi di formazione, correlati alle priorità nazionali, sia in fase di progettazione che in fase di monitoraggio. Al fine di monitorare le attività formative, sarà attivata una rilevazione sul sito della Direzione Generale. A tal fine, mercoledì 29/12/2021, si terrà un incontro on-line, il cui link sarà trasmesso successivamente. 

Tutte le singole istituzioni scolastiche, sulla base dei fondi assegnati direttamente dalle Scuole Polo, dovranno, inoltre, adottare un Piano di formazione d’istituto, in coerenza con gli obiettivi del PTOF e con i processi di ricerca didattica, educativa e di sviluppo, in sintonia con le priorità e le strategie delineate a livello nazionale, considerando, tuttavia, anche le esigenze individuali. 

Il Piano di formazione d’Istituto comprende le attività deliberate dal Collegio dei Docenti ai sensi dell’art.6 del C.C.N.L. 2006-2009. Le scuole potranno progettare le iniziative singolarmente o in reti di scopo, favorendo anche la collaborazione con le Università, gli Istituti di ricerca e con le Associazioni professionali qualificate e gli Enti accreditati ai sensi della Direttiva n.170/2016. 

Al fine di garantire la diffusione di nuove metodologie di formazione, il Piano di formazione d’istituto potrà comprendere anche iniziative di autoformazione, di formazione tra pari, di ricerca ed innovazione didattica, di ricerca-azione, di attività laboratoriali, di gruppi di approfondimento e miglioramento. Nel Piano sarà, comunque, necessario precisare le caratteristiche delle attività di formazione, nelle diverse forme che queste potranno assumere, definendo le relative modalità di documentazione e attestazione. 

Inoltre, le singole istituzioni scolastiche e le scuole Polo per la formazione dovranno inserire le attività formative programmate e realizzate nella piattaforma SOFIA (sofia.istruzione.it) per consentire una efficace azione di monitoraggio. A conclusione delle attività formative, dovranno, inoltre, effettuare le relative operazioni di rendicontazione delle iniziative svolte con le modalità che verranno comunicate dalla competente Direzione Generale del Ministero dell’Istruzione. 

Riportiamo qui sotto la Nota pubblicata dall’USR Puglia.

NOTA