Legge Bilancio 2022
Legge Bilancio 2022

Il Senato conferma la fiducia sul maxiemendamento del Governo alla Legge di Bilancio. Sono 215 i voti a favore, 16 contrari e nessun astenuto. Il maxiemendamento arriverà alla Camera subito dopo Natale. Il CdM ha approvato la nota di variazione al bilancio, recependo le modifiche approvate dal Senato. Quali misure sono state prese per la scuola?

Legge di Bilancio e ultime novità per la scuola

Di seguito facciamo una sintesi delle misure che riguardano la scuola, contenute nella Legge di Bilancio.

  1. Proroga organico Ata: sono stati stanziati altri 100 milioni di euro, che si vanno a sommare ai 300 milioni precedenti. In merito, il senatore Pittoni ha commentato: “La norma copre solo in parte il periodo da gennaio a giugno 2022, per cui ci prepariamo a chiedere una seconda trance per arrivare alla fine dell’anno scolastico”.
  2. Valorizzazione della professione docente: vengono stanziati ulteriori 60 milioni di euro, portando la cifra complessiva a 290 milioni. Scompare il riferimento alla dedizione del corpo docente. L’incremento in busta paga, in questo modo, dovrebbe superare di poco le tre cifre.
  3. Educazione motoria alla primaria: viene introdotto l’insegnamento curricolare dell’educazione motoria nella scuola primaria e nasce la classe di concorso “Scienze motorie e sportive nella scuola primaria”. Le ore di insegnamento saranno introdotte progressivamente nell’anno scolastico 2022-23 a partire dalle classi quinte.
  4. Dimensionamento scolastico: stanziati oltre 120 milioni per assegnare per i prossimi due anni scolastici presidi e Dsga a scuole con almeno 500 studenti, 300 per quelle ubicati in piccole isole e comuni montane.
  5. Retribuzioni dirigenti scolastici: incrementato il Fun di altri 8,3 milioni, per la retribuzione di posizione di parte variabile dei dirigenti scolastici.
  6. Indennità per sede disagiata: viene attribuita un’indennità da sede disagiata per i docenti assegnati nelle piccole isole, con uno stanziamento di 3 milioni di euro per il 2022.
  7. Supporto psicologico: aumentano i fondi per supportare il personale delle istituzioni scolastiche statali, gli studenti e le famiglie in relazione all’emergenza epidemiologica da Covid-19.
  8. Stabilizzazione ex Lsu: il ministero dell’Istruzione è autorizzato ad assumere il personale ex lsu per servizi di pulizia e igienizzazione degli ambienti scolastici.
  9. Soldi alle scuole paritarie: stanziati ulteriori 20 milioni per le scuole paritarie.
  10. Lotta al cyberbullismo: viene istituito il Fondo permanente per il contrasto del fenomeno del cyberbullismo, con una dotazione di 2 milioni di euro per il 2022.