Gli USR hanno già iniziato a pubblicare i bandi per individuare gli osservatori esterni per le prove Invalsi 2022. Le prove Invalsi si svolgeranno in primavera, secondo il calendario precedentemente comunicato. Quali sono i requisiti dell’osservatore esterno? E quali i suoi compiti e il compenso percepito? Iniziamo col dire che l’osservatore esterno deve avere determinate caratteristiche personali, conoscenze e abilità.

  • Caratteristiche personali: autorevolezza, affidabilità, capacità di stabilire relazioni positive, né aggressive né servili, con il DS o con il docente;
  • Conoscenze: scopi e finalità della rilevazione, protocollo di somministrazione delle prove;
  • Abilità: saper utilizzare correttamente Internet, la posta elettronica e conoscenza di base del foglio elettronico

Bandi Usr per osservatori esterni Invalsi 2022

I bandi pubblicati finora dagli uffici Scolastici sono i seguenti (in aggiornamento):

Compiti, compensi e requisiti dell’osservatore esterno

Gli osservatori esterni vengono individuati fra le seguenti categorie di personale scolastico:

  • Docenti con competenze informatiche;
  • Animatori digitali;
  • Docenti somministratori nelle scuole campionate nell’ambito dell’indagine OCSE-PISA;
  • Docente somministratore nelle scuole campionate nell’ambito delle indagini IEA-PIRLS, IEATIMSS, IEA ICCS;
  • Docenti con contratto a tempo indeterminato;
  • Docente con contratto a tempo determinato;
  • Docente che ha svolto la funzione di osservatore nelle Rilevazioni degli apprendimenti;
  • Docenti collaboratori del Dirigente scolastico;
  • Docente incaricato dello svolgimento di funzioni strumentali, con precedenza per chi è incaricato in ambiti di tipo informatico o per lo svolgimento di funzioni attinenti alla valutazione degli apprendimenti;
  • Docenti comandati presso gli USR, articolazioni territoriali USR, INDIRE;
  • Dirigenti scolastici;
  • Dirigenti tecnici.

I compiti sono garantire la corretta applicazione del protocollo di somministrazione delle prove, effettuare l’inserimento delle risposte alle prove su apposito modulo online sul sito internet dell’Invalsi (solo per la scuola primaria) e relativamente alle somministrazioni CBT, ricordare al personale di segreteria di inserire il vostro codice fiscale nell’apposito campo disponibile nella sezione delle classi campione nell’area della segreteria scolastica

Compensi

A ogni Osservatore verranno corrisposti da parte di Invalsi i seguenti compensi:

  • 200,00 euro a classe somministrata di II primaria;
  • 350,00 euro a classe somministrata di V primaria e III secondaria di primo grado;
  • 200,00 euro a classe somministrata di II secondaria di secondo grado;
  • 350,00 euro a classe somministrata di V secondaria di secondo grado

Nell’assegnare la sede di svolgimento dell’incarico, l’USR terrà conto del criterio di vicinanza alla sede di servizio e della necessità di concordare con i Dirigenti scolastici soluzioni organizzative ottimali.