Soldi
Soldi

Calendario pagamenti INPS per il mese di gennaio 2022: dalla NASpI alle pensioni, passando per il nuovo Assegno Unico, Reddito e pensioni di Cittadinanza e bonus Irpef. Vediamo in dettaglio quali sono le date da segnare con il circoletto rosso.

Calendario INPS gennaio 2022, ecco le date dei pagamenti NASpI, RdC, Assegno Unico, Bonus Irpef e pensioni

Si parte dal 10 gennaio prossimo, quando arriverà il pagamento della NASpI per il mese di gennaio 2022, vale a dire l’indennità di disoccupazione a beneficio di quei lavoratori subordinati che hanno perso la loro occupazione in maniera involontaria. 

NASpI

L’INPS avvierà i pagamenti dal giorno 10 ma, come di consueto, la data di accredito potrebbe cambiare da un soggetto all’altro a seconda del giorno di presentazione della propria domanda. Come al solito, consigliamo di verificare la data di pagamento assegnata sul proprio fascicolo previdenziale online.

Reddito di Cittadinanza

I beneficiari del Reddito di Cittadinanza e della Pensione di Cittadinanza dovranno fare attenzione a due date in particolare. Per il 27 gennaio è previsto il pagamento degli importi per i ‘vecchi’ beneficiari mentre dal 15 gennaio i neobeneficiari riceveranno l’invito, da parte dell’INPS, a ritirare la nuova carta del Reddito di Cittadinanza, sulla quale saranno accreditati gli importi.

Assegno Unico 2022

L’Assegno Unico (temporaneo) relativo al mese di genaio sarà pagato dal giorno 26 gennaio: intanto, come disposto dal nuovo decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale, è già possibile presentare domanda per il nuovo Assegno Unico 2022 per i figli (in questo articolo potrete trovare il testo integrale del decreto e la tabella con tutti gli importi mensili spettanti). 

Bonus Irpef gennaio 2022

Il bonus Irpef è il beneficio che ha preso il posto dell’ex bonus Renzi per quanto riguarda la normativa riguardante il taglio del cuneo fiscale. Il pagamento del bonus Irpef da 100 euro è previsto dal 23 gennaio in avanti. Il bonus, giova ricordarlo, non concorre alla formazione del reddito. 

Il bonus, per effetto della riforma fiscale, subirà dei cambiamenti: continuerà ad essere erogato solo ai titolari di redditi non superiori a 15mila euro mentre, solamente in presenza di condizioni specifiche, spetterà anche ai lavoratori con redditi compresi tra i 15mila e i 28mila euro annui.

Pensioni, calendario gennaio 2022

A motivo dell’emergenza sanitaria, il pagamento delle pensioni avverrà, anche nel mese di gennaio, in maniera scaglionata. Per coloro che riscuotono presso Poste Italiane SpA è prevista l’anticipazione del pagamento delle pensioni in contanti distribuita su più giorni, in base alle iniziali del cognome del titolare della prestazione. Il pagamento dovrebbe partire intorno al giorno 27, INPS comunicherà nei prossimi giorni il calendario ufficiale con l’abbinamento delle lettere.