Riceviamo e pubblichiamo un comunicato inviatoci dall’Ufficio Stampa di Uil Scuola Marche.

Uil Scuola Marche, Spaziano: ‘Abbiamo chiesto di anticipare la terza dose al personale scolastico’

“Abbiamo chiesto all’Asur di anticipare la terza dose al personale scolastico per chi ad oggi ha una prenotazione oltre la scadenza del green pass, che dal primo febbraio riduce la sua validità da 9 a 6 mesi. Ciò determinerebbe un ulteriore problema, in quanto questo personale (che non può accedere senza prenotazione agli hub vaccinali) si ritroverebbe a essere sospeso nel periodo di intercorrente tra la scadenza del green pass e la data di prenotazione della terza dose”.

Così Antonio Spaziano, segretario generale della Uil Scuola Marche all’indomani degli incontri con Ufficio Scolastico, Regione, Asur, dirigenti scolastici, e rappresentanti di genitori e studenti per fare il punto sulla gestione di positivi e quarantene all’interno della scuola.

“I dirigenti scolastici sono alle prese con una situazione complessa – ha aggiunto – nel gestire la situazione sia degli studenti che del personale, soprattutto con la sostituzione dei docenti assenti per malattia, per quarantena o perché non hanno adempiuto all’obbligo vaccinale e sono stati sospesi. L’Asur non riesce a rispettare il tracciamento e ciò determina un problema nella gestione degli studenti della scuola primaria che sono in attesa del tampone. Ci è stato risposto che ci si sta attivando anche attraverso convenzioni con privati ma al momento il problema rimane”.