Nota Regione Veneto su gestione contatti scolastici
Nota Regione Veneto su gestione contatti scolastici

Nuove regole sulla quarantena a scuola, la Regione Veneto ha provveduto a pubblicare una Nota all’interno della quale vengono forniti dei chiarimenti in merito alla gestione dei contatti scolastici, in considerazione dell’attuale scenario epidemiologico caratterizzato da una elevata circolazione virale e prendendo come riferimento il D.L. n. 1/2022 e le Circolari del Ministero della Salute n. 11 del 08/01/2022 e n. 60136 del 30/12/2021. 

Gestione contatti scolastici, Nota Regione Veneto del 17 gennaio 2022

La Nota sottolinea come si tratti di ‘primi chiarimenti, laddove possibile e in attesa delle necessarie precisazioni di livello nazionale, al fine di semplificare l’interpretazione delle più recenti disposizioni ministeriali, differenziando le procedure da attuare rispettivamente da parte del Dirigente Scolastico e dell’operatore di Sanità Pubblica dell’Azienda ULSS territorialmente competente, fornendo, laddove necessario, delle precisazioni regionali’. 

In ogni caso, viene sottolineato che ‘tali precisazioni potrebbero subire modifiche qualora subentrassero ulteriori chiarimenti da parte dei Ministeri competenti’. 

Indicazioni generali 

Rientro in presenza al termine della quarantena

L’alunno è ammesso a riprendere la frequenza in presenza dopo aver ricevuto l’esito negativo del test effettuato a partire dal 10° giorno (o dal 5° giorno per le situazioni che prevedono una quarantena di 5 giorni). Per rientrare è necessario presentare l’attestazione rilasciata in merito all’effettuazione del tampone e all’avvenuto rilascio del relativo risultato. Rimane ovviamente vietato rientrare in classe in presenza di tampone positivo. Non sono necessarie altre certificazioni rilasciate dal SISP o dal Medico Curante. 

Test di fine quarantena

Si raccomanda che le Aziende ULSS fissino l’appuntamento per l’esecuzione del test di fine quarantena al momento della disposizione di quarantena. Nel caso di comparsa di sintomi la famiglia deve sempre fare riferimento al Medico Curante per l’effettuazione o la prescrizione. 

Rilascio attestazioni di avvenuta effettuazione del test

Le Aziende, e comunque coloro che effettuano test per il contesto scolastico, rilasciano, anche un attestazione di avvenuta effettuazione del test. 

Comunicazione elenco contatti tra Scuola e SISP

Per le segnalazioni di un caso positivo nella classe restano in vigore le consuete procedure di invio dei contatti scolastici dalla scuola al SISP ai fini di sorveglianza e monitoraggio. È in corso di attivazione una procedura ad hoc per semplificare tale processo di segnalazione. 

La Nota, inoltre, riporta una serie di quesiti specifici riguardanti particolari casistiche. Qui sotto riportiamo il testo integrale della Nota contenente delle tabelle analitiche in cui vengono riassunte le disposizioni per:

  • servizi educativi 0-3 e scuola dell’infanzia;
  • scuola primaria;
  • scuola secondaria.

NOTA REGIONE VENETO