Nota N. 1383 del Ministero dell'Istruzione del 20 gennaio
Nota N. 1383 del Ministero dell'Istruzione del 20 gennaio

Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato la Nota N. 1383 del 20 gennaio 2022 avente come oggetto ‘Nuovo applicativo per la gestione delle richieste di variazioni delle somme gestite sui Punti Ordinanti di Spesa (POS) delle istituzioni scolastiche’.

Nota Ministero Istruzione N. 1383 del 20 gennaio 2022

L’Amministrazione centrale, nella nuova Nota, si riferisce alla precedente Nota prot. n. 21503/2021, ed in particolare al percorso di evoluzione e digitalizzazione dei processi e degli strumenti amministrativo-contabili delle istituzioni scolastiche intrapreso dal Ministero dell’Istruzione. 

Il Ministero, pertanto, comunica la messa a disposizione delle istituzioni scolastiche, a decorrere dal giorno 21 gennaio 2022, di un nuovo applicativo per la gestione delle richieste di variazione delle somme gestite sui POS delle istituzioni scolastiche (cd. “Gestione economie”). 

Come precisato nella suddetta Nota e secondo quanto previsto dall’art. 8 del CCNI siglato il 22 settembre 2021, “[…] resta ferma la possibilità per la singola istituzione scolastica di definire con la contrattazione integrativa di istituto le finalità e le modalità di ripartizione delle eventuali risorse non utilizzate negli anni precedenti, anche per le finalità diverse da quelle originarie ai sensi dell’articolo 40 del CCNL 2016-2018”. 

Ne consegue che se risultano economie provenienti dagli anni precedenti, le medesime andranno ad incrementare il budget per la contrattazione dell’anno scolastico successivo, senza il vincolo originario di destinazione, tenuto conto delle specifiche esigenze dell’istituzione scolastica.

Tale strumento, accessibile all’interno di SIDI al percorso “Applicazioni SIDI → Gestione Finanziario-Contabile → Gestione Economie, sostituirà l’attuale processo di richieste di variazioni fra piani gestionali (che prevede l’invio di una mail da parte delle scuole allo scrivente Ufficio), e consentirà di omogeneizzare e semplificare le richieste pervenute dalle scuole, velocizzare le tempistiche di lavorazione da parte del Ministero ed avere a disposizione informazioni strutturate e coerenti con le esigenze delle istituzioni scolastiche. 

Rimandando all’apposito manuale utente per maggiori dettagli, di seguito si riportano, a titolo esemplificativo, le principali funzionalità a disposizione delle scuole: 

1. Sezione “Richieste” 

consente di inserire, per le economie derivanti da anni pregressi, le richieste di variazioni da inoltrare all’Amministrazione centrale; 

2. Sezione “Programma Annuale”

consente la consultazione delle assegnazioni effettuate dal Ministero (suddivise in Assegnazioni 4/12 e 8/12 e Fondo MOF); 

3. Sezione “POS”

consente la consultazione delle risorse presenti sui capitoli/pg dei Punti Ordinanti di Spesa a valere sui dati presenti in SICOGE con riferimento alla data di estrazione dal sistema stesso e del caricamento nel sistema Gestione delle Economie; 

4. Dashboard

consente alle scuole di avere a disposizione un quadro sinottico di tutte le richieste avanzate nei confronti dell’Amministrazione e verificarne lo stato di lavorazione. 

In conclusione, si richiama la sezione “Notifiche” che consente di visualizzare le comunicazioni che l’Amministrazione invia alle istituzioni scolastiche. Infine, si ricorda che in caso di quesiti su tematiche amministrativo-contabili è possibile richiedere assistenza al servizio Help Desk Amministrativo-Contabile – HDAC (“SIDI – Applicazioni SIDI – Gestione Finanziario Contabile – Help Desk Amministrativo Contabile”). Per le altre questioni di natura tecnico-informatica è possibile contattare il numero verde 800 903 080.

NOTA