Sede del Ministero dell'Istruzione
Ministero dell'Istruzione

Concorso ordinario scuola secondaria, dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto che modifica ed integra il DL N. 499 del 21 aprile 2020, il Ministero dell’Istruzione ha avviato l’iter relativo alla composizione delle commissioni giudicatrici. 

Concorso ordinario scuola secondaria

Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato, infatti, il seguente avviso: ‘Le commissioni giudicatrici sono nominate con decreti dei dirigenti preposti ai competenti USR, secondo le modalità e nel rispetto dei requisiti definiti agli articoli 12, 13, 14, 15, 16, 17 nonché all’articolo 19, comma 2, del Decreto Ministeriale 326/2021 e secondo quanto previsto all’art. 2 del D.D. 23/2022.

Commissione giudicatrici concorso secondaria, come partecipare

Il candidato a componente delle commissioni giudicatrici deve presentare obbligatoriamente domanda online attraverso l’applicazione Piattaforma Concorsi e Procedure selettive.
A tale piattaforma si accede con le credenziali SPID o, in alternativa, con un’utenza valida per l’accesso all’area riservata del Ministero e abilitata a Istanze OnLine. La domanda è disponibile per la compilazione sulla Piattaforma Concorsi e Procedure selettive, a partire dalle 09.00 del 20/01/2022, fino alle ore 23.59 del 07/02/2022‘.

Quando le prove scritte?

Ricordiamo che non si conoscono ancora le date di svolgimento delle prove scritte: giova sottolineare che si tratta di un’organizzazione complessa, visto che comprende numerose classi di concorso e un numero di partecipanti che, sulla carta, dovrebbe essere rilevante. 

Rammentiamo, inoltre, che non è possibile inviare una nuova domanda di partecipazione: entro il 31 luglio 2020 sono state presentate 430.585 domande. Occorre, comunque, precisare che diverse classi di concorso hanno solamente uno o due posti al massimo a disposizione. La maggioranza dei candidati è di sesso femminile (64%) mentre i posti banditi sono 33.000.

Una procedura complessa, come si diceva poc’anzi, una procedura resa ancor più complicata dall’emergenza sanitaria attualmente in atto. In ogni caso sarà premura del Ministero dell’Istruzione pubblicare il calendario delle prove scritte indicante i giorni interessati per ciascuna classe di concorso.  

Come avvenuto per le prove scritte del concorso ordinario infanzia e primaria, gli Uffici Scolastici saranno chiamati a pubblicare l’abbinamento dei candidati alla sede d’esame, almeno 15 giorni dell’effettivo svolgimento della prova. Giova ricordare, inoltre, che ciascun candidato effettuerà la prova nella regione indicata nella domanda inviata entro fine luglio 2020.

NUOVA TABELLA VALUTAZIONE TITOLI