Luca Cangemi (PCI), responsabile nazionale scuola del Partito Comunista Italiano
Luca Cangemi (PCI), responsabile nazionale scuola del Partito Comunista Italiano

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato inviatoci dall’Ufficio Stampa del responsabile nazionale Scuola del PCI, Luca Cangemi.

‘Morte durante il PCTO, ora basta’

La straziante notizia della morte di uno studente diciottenne durante lo svolgimento di progetto di PCTO deve portare a dire una sola parola: basta. Basta con l’alternanza scuola/lavoro comunque si chiami. – ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale Scuola del PCI.
Da sempre chiediamo la fine di questo obbligo assurdo, voluto dalla Confindustria, che colpisce ragazzi e ragazze a cui la scuola deve offrire strumenti critici non precoci esperienze di lavoro e sfruttamento.

Oltre al cordoglio le forze politiche che hanno votato, a partire dalla riforma Renzi, l’istituzione dell’alternanza scuola/lavoro contro l’opinione del mondo della scuola devono esprimere un ripensamento delle proprie posizioni. Se no meglio il silenzio.

Facciamo appello a una mobilitazione per una immediata sospensione dei progetti in essere di PCTO (anche per verificarne le condizioni di sicurezza) e per chiudere in tempi rapidi questa triste stagione di un rapporto distorto tra scuola e mondo del lavoro. – ha concluso Cangemi.