Milleproroghe
Milleproroghe

Il Decreto Milleproroghe ottiene il voto di fiducia alla Camera dei Deputati, con 369 voti a favore e 41 contrari. Il voto finale è atteso per stasera, e poi il provvedimento passerà all’esame del Senato. Quali misure sono state approvate per la scuola? Andiamo dalle novità per le GPS ai concorsi. Vediamo nel dettaglio.

Emendamenti sulla scuola approvati nel Milleproroghe

Alcuni emendamenti Al Milleproroghe approvati per la scuola , coinvolgono il reclutamento.

  • GPS Sostegno I fascia, proroga assunzioni anche per il prossimo anno scolastico: Il testo dell’emendamento 5.01 (Tasso, Gruppo misto) è stato approvato e riapre la prima fascia GPS elenchi di sostegno per le assunzioni in ruolo anche nell’a. s. 2022/2023. Gli specializzati e gli attuali specializzandi del TFA, se concludono il corso in tempo, possono essere immessi in ruolo.
  • Inserimento degli idonei nelle graduatorie di merito: approvato l’emendamento 1.99, relativo all’inserimento nelle graduatorie di merito degli idonei. A beneficiarne saranno gli idonei stem, ovvero i docenti che avevano superato le prove del concorso STEM 2021, ma che non rientravano nel contingente per l’immissione in ruolo.
  • Nuovo concorso straordinario precari: abbiamo una nuova data ultima per il nuovo concorso straordinario per i precari con 36 mesi di servizio: si svolgerà entro il 15 giugno.
  • Possibili nuove immissioni in ruolo da concorso straordinario secondaria 2020: il termine 30 novembre 2021 è prorogato al 31 gennaio 2022 ed entro il 15 marzo 2022 sarà possibile assegnare nuovi ruoli dalle graduatorie “tardive” del concorso straordinario 2020 pubblicate dopo il 30 novembre 2021 ed entro il 31 gennaio 2022.

Altre misure

Tra le altre misure legate alla scuola troviamo anche:

  • Incarichi temporanei nelle scuole dell’infanzia paritarie: “Per garantire il regolare svolgimento delle attività nonché l’erogazione del servizio educativo nelle scuole dell’infanzia paritarie qualora si verifichi l’impossibilità di reperire, per i relativi incarichi in sostituzione, personale docente con il prescritto titolo di abilitazione, è consentito, in via straordinaria, per l’anno scolastico 2021/2022 e per l’anno scolastico 2022/2023, prevedere incarichi temporanei attingendo anche alle graduatorie degli educatori dei servizi educativi per l’infanzia in possesso di titolo idoneo, ai sensi di quanto previsto dal decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65. Il servizio prestato a seguito dei suddetti incarichi temporanei non è valido per gli aggiornamenti delle graduatorie di istituto delle scuole statali”
  • Edilizia scolastica: L’articolo 5, comma 1, proroga dal 31 dicembre 2021 fino al 31 marzo 2022 l’efficacia delle disposizioni recanti semplificazioni procedurali in materia di edilizia scolastica, “di cui all’articolo 232, del decreto-legge n. 34 del 2020 che autorizzano gli enti locali a procedere al pagamento degli stati di avanzamento dei lavori (c.d. SAL), anche in deroga ai limiti ordinari, nonché ad accelerare l’esecuzione degli stessi interventi nella fase di sospensione delle attività didattiche.
  • Riunioni GLO: Le riunioni continueranno a svolgersi in videoconferenza fino al 31 marzo 2022. Dopo tale data, resta ferma la facoltà di continuare a effettuare le sedute dei gruppi di lavoro in videoconferenza, previa comunicazione all’istituzione scolastica.
  • Aggiornamento GPS 2022: salta l’emendamento che voleva la proroga dell’aggiornamento delle graduatorie al 2023, per cui resta la possibilità che avvenga nel 2022. Al momento c’è un emendamento al Decreto Sostegni Ter che lo riguarda.

TESTO MILLEPROROGHEAGGIORNAMENTO DEL 25/02