Carta del Docente
Carta del Docente

La sospensione del personale scolastico non vaccinato ha portato con sé anche la sospensione dello stipendio. Inoltre è stata negata anche la possibilità di poter ottenere l’assegno alimentare. Queste non sono però le uniche conseguenze seguite alla sospensione. Infatti, chi tra i docenti è stato sospeso si è visto bloccare anche la carta docente, ovvero il bonus di 500 euro da spendere in formazione, libri ed eventi culturali. In molti si chiedono se verrà ripristinato dopo il 15 giugno, data di fine dell’obbligo vaccinale.

Carta docente e cessazione servizio

In realtà, le indicazioni sono che la carta docente non potrebbe essere utilizzata dal personale docente a carico del quale sono state comminate sanzioni disciplinari. E la sospensione per mancato adempimento all’obbligo vaccinale, non sarebbe propriamente rientrante in questa casistica. Inoltre, non sarebbe più fruibile in caso di cessazione di servizio.

Anche solo chi in questi anni si era ritrovato a dover chiedere l’aspettativa non retribuita aveva potuto tranquillamente usufruirne.

Sta di fatto che il bonus 500 euro sembrerebbe essere stato sospeso senza particolari chiarimenti, fino a data da destinarsi al personale sospeso. Così riferiscono alcuni docenti.

Carta docente, quando verrà riattivata?

Dopo il 15 giugno dovrebbe finire l’obbligo vaccinale e il personale sospeso potrà tornare ad usufruire dello stipendio a partire da tale data. Sarà riattivata la carta docente?

In teoria dovrebbe essere riattivata anche la carta docente. Al momento, non si hanno chiarimenti al riguardo dal Ministero dell’Istruzione ma, venendo meno la causa del blocco del bonus, dovrebbe per logica riattivarsi anche il bonus in questione. Restiamo in attesa di delucidazioni ufficiali