Sostegno e inclusione
Sostegno e inclusione

Sostegno e riunioni del Gruppo di lavoro operativo per l’inclusione (GLO), il decreto Milleproroghe (N. 228/2021), convertito nella Legge N. 15 del 22 febbraio, ha concesso la proroga, sino al prossimo 31 marzo 2022, in merito alla possibilità di poter effettuare le riunioni del GLO in videoconferenza: in ogni caso, è stata concessa oltre modo la possibilità di svolgere online le sedute dei gruppi di lavoro anche dopo tale data, a condizione che ne sia data comunicazione all’istituzione scolastica presso la quale sono istituiti.

Inclusione scolastica, riunioni GLO: le disposizioni riportate nel decreto Milleproroghe

All’interno del decreto Milleproroghe, infatti, si legge questa disposizione: ‘Il termine di cui all’articolo 1, comma 4-bis, del decreto-legge 8 aprile 2020, n. 22, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 giugno 2020, n. 41, relativo allo svolgimento dell’attività dei gruppi di lavoro per l’inclusione scolastica, è prorogato al 31 marzo 2022 (ferma restando la facoltà, anche dopo tale data, di continuare a effettuare in videoconferenza le sedute dei gruppi di lavoro, dandone comunicazione all’istituzione scolastica presso la quale sono istituiti)’.

L’articolo 1 comma 4 bis del DL N. 22 dell’8 aprile 2020, n. 22, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 giugno 2020, N. 41, a cui fa riferimento il decreto Milleproroghe, aveva stabilito, infatti, quanto segue:

‘É garantita la possibilità, fino al perdurare dello stato di emergenza deliberato dal Consiglio dei ministri in data 31 gennaio 2020, dovuto al diffondersi del virus COVID-19, di effettuare in videoconferenza le sedute del Gruppo di lavoro operativo per l’inclusione di cui all’articolo 15, comma 10, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, per lo svolgimento delle funzioni attribuite a tale organo dalla normativa vigente’.