Assunzioni
Assunzioni

Il concorso per la scuola secondaria di I e II grado prende il via tra pochi giorni, con la prova scritta. Ma un dubbio aleggia fra i partecipanti: si farà in tempo per le immissioni in ruolo di settembre 2022? La domanda al momento non ha risposta, perché tutto dipenderà dalle tempistiche che si verranno a creare. Ma proviamo a fare qualche ragionamento sulle possibilità concrete che ci sono per i vincitori, di essere assunti il prossimo settembre.

Concorso secondaria 2022: i calendari non sono tutti pronti

La prima considerazione da fare sul concorso ordinario per la secondaria, è che al momento il Ministero ha pubblicato un calendario parziale, che va dal 14 marzo al 13 aprile e che interessa solo alcune classi di concorso (circa la metà). E le altre? L’informativa dice soltanto che seguiranno istruzioni.

E’ chiaro che le classi di concorso mancanti potrebbero svolgere la prova scritta in tempi successivi a quelle del calendario già pronto, allungando la tempistica della procedura. E dopo la pubblicazione del calendario, bisogna attendere l’abbinamento candidati /sede, che viene pubblicato sui siti degli USR di riferimento almeno con 15 giorni di anticipo rispetto alla prova.

Questo dà incertezze considerevoli a chi ancora non rientra fra le classi di concorso calendarizzate, anche se non è possibile escludere del tutto che già nei prossimi giorni ci siano novità in proposito.

CONSIGLIAMO: Concorso Secondaria Parte Generale (ex avvertenze generali). Teoria + Quiz commentati per tutte le prove

I tempi di svolgimento della prova

A far temere di dover rimandare le assunzioni dei vincitori del concorso per la secondaria al prossimo anno, sono soprattutto i tempi dello svolgimento dell’intera procedura. Con la prova scritta che non si conclude prima della metà di aprile, c’è speranza che le graduatorie siano pronte per settembre?

Il concorso per la scuola Infanzia e primaria, ha preso il via alla fine del 2021. Siamo a marzo 2022 e sono ancora in corso le prove orali (31mila candidati dei 107mila iniziali). Per la scuola secondaria hanno presentato domanda oltre 430.000 persone, per 33.000 posti. Con una tempistica simile, con questo concorso ci ritroveremmo a luglio ancora con le prove orali in pieno svolgimento.

D’altronde, anche altri concorsi (straordinario 2020 per il ruolo e STEM 2021) non hanno fatto in tempo per le immissioni in ruolo, come era stato previsto.

Per concludere, è impossibile adesso dire che non si farà in tempo ad assumere dalle GM di questo concorso per settembre 2022, ma sicuramente è possibile affermare, per i motivi sopra indicati, che le possibilità di riuscirci sono veramente poche.