Concorso straordinario
Concorso straordinario

Chi sarà escluso dal nuovo concorso straordinario finalizzato al ruolo, che si terrà entro giugno 2022? Ieri il Ministero  ha presentato ai sindacati l’informativa in merito al concorso, confermando la data del prossimo 15 giugno come termine ultimo entro cui espletare la prova. I posti messi a bando saranno circa 14mila. Ma il concorso non sarà bandito per tutti gli ordini e gradi di scuola. Vediamo, quindi, le categorie di docenti escluse.

Nuovo concorso straordinario 2022: gli esclusi

Sono esclusi dalla procedura di assunzione del concorso straordinario per il ruolo 2022:

Se la terza categoria era già nota (ne avevamo parlato in precedenza), le prime due erano ancora in forse. E’ anche possibile che il concorso non sia bandito per tutte le classi di concorso della scuola secondaria.

I requisiti di accesso

Non potranno partecipare tutti i docenti privi dei requisiti di accesso, che sono:

  1. abilitazione specifica o titolo di accesso alla specifica classe di concorso (anche se conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente)
  2. avere svolto, a decorrere dall’a.s. 2017/2018 (ultimi 5 anni) ed entro il termine di presentazione delle domande, almeno 3 anni di servizio nelle istituzioni scolastiche statali, anche non consecutivi,
  3. un anno di servizio deve essere nella specifica classe di concorso per cui si partecipa.

Che dire del servizio su sostegno? E’ valido nel computo dei tre anni? Sì, è considerato valido ai fini della partecipazione alla procedura, ma il candidato deve comunque aver svolto uno dei tre anni nella specifica classe di concorso .Ai fini del triennio si valuta anche l’anno scolastico 2021/22.

Le posizioni sindacali

I sindacati hanno posto alcune obiezioni in merito a quanto previsto dalla bozza.

Chiedono che l’esclusione dalla procedura concorsuale riguardi solo i docenti assunti dalle GPS di I fascia sulla stessa classe di concorso per cui intendono eventualmente partecipare alla procedura.

Sono contrari al fatto che il requisito dei tre anni debba essere calcolato solo sugli ultimi 5 anni.

Chiedono la correzione dell’articolo 3, comma 1 della Bozza di DM, eliminando l’anno di servizio specifico sulla classe di concorso, non ritenendo utile il servizio eventualmente svolto nel grado ma sul sostegno.