Libri e computer
Libri e computer

Didattica interdisciplinare: che cos’è, come funziona questo particolare tipo di approccio e quali sono le sue finalità di apprendimento. Ecco alcuni utili ed interessanti esempi di attività da svolgere in classe e all’aria aperta a seconda dell’età degli alunni.

Che cos’è la didattica interdisciplinare

La didattica interdisciplinare è considerata un particolare tipo di approccio di insegnamento che permette lo studio trasversale di più materie. È caratterizzato dalla condivisione di un prodotto finale, reso possibile proprio attraverso l’apporto di diverse discipline e, eventualmente, dalla collaborazione di più docenti.

Questo metodo avrebbe, in particolare, la finalità di:

  • rendere più accattivanti e coinvolgenti le attività didattiche;
  • incoraggiare gli studenti a stabilire interconnessioni fra i diversi argomenti;
  • migliorare il pensiero critico e perfezionare la capacità di analisi grazie ai differenti approcci forniti dalle varie materie;
  • sviluppare l’abilità di problem solving di fronte a situazioni complesse, sia dentro che fuori dal contesto scolastico;
  • acquisire conoscenze che vanno al di là delle singole materie.

Esempi di attività

Al di là delle finalità della didattica interdisciplinare, vediamo ora alcuni esempi pratici di attività che si possono svolgere a scuola.

  1. Analisi delle notizie: leggere i quotidiani ed individuare un argomento locale, nazionale o internazionale su cui discutere e lavorare in gruppo, in modo da formulare delle soluzioni da presentare alla classe.
  2. Palestra di matematica: svolgere semplici esercizi fisici che possano essere spiegati attraverso nozioni scientifiche.
  3. Viaggiare con la mente intorno al mondo: pianificare le proprie vacanze estive, soffermandosi sui luoghi di interesse storico, sulla cucina o sulle lingue e i dialetti parlati, così da attingere informazioni da materie e discipline diverse.
  4. Attività all’aria aperta: in occasione di una gita didattica o di una semplice uscita all’esterno si può riflette sull’ambiente, sulla vegetazione e sulla fauna del luogo.
  5. Lettura di un libro: usare un libro come pretesto per analizzare il contesto storico e sociale sottinteso e i vari argomenti affrontati al suo interno.