Sede del Ministero dell'Istruzione
Ministero dell'Istruzione

Immissioni in ruolo da concorso straordinario 2020, stanno proseguendo le nomine secondo quanto indicato dalle nuove disposizioni riportate dal Decreto Milleproroghe.

Assunzioni da concorso straordinario 2020, proseguono le immissioni in ruolo

La Legge di Bilancio 2022 aveva già predisposto un primo provvedimento con le immissioni in ruolo disposte entro lo scorso 15 febbraio. Il Decreto Milleproroghe ha aggiunto una nuova disposizione che recita quanto segue: ‘3-sexies. All’articolo 59, comma 9-ter, del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2021, n. 106, le parole: «15 febbraio 2022» sono sostituite dalle seguenti: «15 marzo 2022» e le parole: «30 novembre 2021» sono sostituite dalle seguenti: «31 gennaio 2022»”.

Sulla base di quanto disposto, quindi, gli Uffici Scolastici potranno procedere con le nomine in ruolo da graduatorie del concorso straordinario 2020, graduatorie cosiddette ‘tardive’ in quanto pubblicate dopo il 31 agosto 2021 ma entro il 31 gennaio 2022. Le immissioni in ruolo potranno essere disposte nel caso in cui vi fossero ancora dei posti disponibili da assegnare per le corrispondenti classi di concorso.

Il Ministero dell’Istruzione, con un’apposita Nota inviata agli Uffici Scolastici, ha proceduto all’avvio di tale procedura che permetterà l’assunzione dei docenti dal 1° settembre 2022, sia per quanto riguarda la nomina giuridica ed economica. La Nota indica quanto segue:

‘Oggetto: art. 5, comma 3 sexies del decreto-legge 30 dicembre 2021, N. 228, convertito dalla legge 25 febbraio 2022, N. 15 – immissioni il ruolo disposte ai sensi dell’art. 59, comma 9 ter del decreto-legge N. 73/2021. 

Facendo seguito alla nota della scrivente Direzione del 13 gennaio 2022, n. 964, al fine di dare riscontro alle richieste di chiarimento pervenute in via informale, si rappresenta, per opportuna informazione, che la disposizione in oggetto ha modificato l’articolo 59, comma 9 ter, del decreto-legge 15 maggio 2021, n. 73, convertito dalla legge 23 luglio 2021, n. 107, prevedendo esclusivamente una proroga dei termini prevista per la pubblicazione delle graduatorie e per le operazioni di immissione in ruolo

Come è noto, infatti, ai sensi di tale disposizione normativa le operazioni di immissione in ruolo dovranno essere disposte dalle graduatorie di merito di cui all’articolo 1, comma 9, lettera b), del decreto-legge 126/2021, pubblicate dopo il 31 agosto 2021 ed entro il 31 gennaio 2022 e dovranno concludersi entro la data del 15 marzo 2022; per quanto non riferito alla tempistica, restano pertanto immutate le indicazioni operative già fornite a codesti Uffici con la nota sopra citata. 

A tale proposito, si invitano le SS LL a inviare a questa Direzione formale riscontro in merito alla conclusione delle operazioni entro il 17 marzo p.v. all’indirizzo dgper.ufficio3@istruzioneit’.