Poste Italiane
Poste Italiane

Pensione aprile 2022: al contrario di quanto ipotizzato nei giorni scorsi, dal prossimo mese arriva lo stop ufficiale al pagamento anticipato in Posta dei trattamenti previdenziali. Infatti, con la fine dello stato d’emergenza, i pensionati potranno tornare alla normalità. Vediamo, quindi, che cosa cambia e quando saranno pagate le pensioni di aprile.

Pagamento anticipato pensione aprile 2022: lo stop ufficiale

Come anticipato, nelle ultime ore Poste Italiane e Inps hanno finalmente dato la comunicazione ufficiale riguardo le date del pagamento delle pensioni di aprile 2022.

A tal proposito, al contrario di quanto si era ipotizzato nel corso dei giorni precedenti, è arrivato lo stop definitivo al pagamento anticipato degli importi.

Dal 31 marzo infatti, con la scadenza dello stato d’emergenza dovuto alla pandemia, terminerà anche la consuetudine del ritiro in anticipo della pensione presso gli uffici postali.

Pertanto, d’ora in poi, tornerà a far fede come in banca il criterio del primo giorno bancabile del mese. In questo caso, venerdì 1° aprile 2022.

Le ultime novità

Nello specifico, ciò significa che per chi riceve la pensione in Posta il ritiro avrà luogo nel corso della prima settimana del mese. Vale a dire, quindi, dall’1 al 6 aprile e preferibilmente secondo la turnazione per ordine alfabetico affissa presso ogni ufficio postale.

Infine, i pensionati titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution riceveranno gli importi direttamente il primo giorno del mese.

Allo stesso modo, i titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare la pensione in contanti da tutti gli ATM Postamat del territorio sempre dal 1° aprile 2022.