Parlamento
Parlamento

Aggiornamento GPS, la Camera dei Deputati ha approvato poco fa il disegno di legge di conversione del Decreto Sostegni Ter: il nuovo provvedimento legislativo ha ricevuto 312 voti a favore e 33 contrari (3 astenuti). La nuova legge era particolarmente attesa da centinaia di migliaia di precari in quanto sancisce ufficialmente l’aggiornamento delle Graduatorie Provinciali per le Supplenze nella prossima primavera 2022.

Le GPS saranno riaperte nella primavera 2022, via libera definitivo al Decreto Sostegni Ter

La conversione in legge del Decreto Sostegni Ter sancisce l’aggiornamento delle GPS nella prossima primavera: ora il Ministero dell’Istruzione dovrà pubblicare un’ordinanza ad hoc che regolamenterà la procedura per la costituzione delle nuove Graduatorie Provinciali.

Il nuovo Regolamento per le Supplenze, infatti, non è ancora pronto. Giova ricordare che le nuove GPS avranno validità biennale, per gli anni scolastici 2022/23 e 2023/24. Si allineeranno, pertanto, alle nuove Graduatorie ad esaurimento, per le quali è in corso la procedura di aggiornamento (dal 21 marzo al 4 aprile).

Ecco il passaggio relativo all’aggiornamento delle GPS contenuto nella nuova Legge:

All’articolo 19, dopo il comma 3 sono inseriti i seguenti:

‘3-bis. All’articolo 2, comma 4-ter, del decreto-legge 8 aprile 2020, n. 22, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 giugno 2020, n. 41, le parole: “2020/2021 e 2021/2022, anche in deroga all’articolo 4, comma 5, della predetta legge, con ordinanza” sono sostituite dalle seguenti: “2020/2021, 2021/2022, 2022/2023 e 2023/2024, anche in deroga all’articolo 4, comma 5, della predetta legge, sia per il primo biennio di validità che per il successivo aggiornamento e rinnovo biennale, con una o più ordinanze”.

3-ter. All’articolo 1 del decreto-legge 7 aprile 2004, n. 97, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 giugno 2004, n. 143, dopo il comma 4-bis è aggiunto il seguente:

4-ter. Per gli anni scolastici 2022/2023 e 2023/2024, l’aggiorna- mento delle graduatorie di cui al primo periodo del comma 4 ha validità biennale. Eventuali procedure svolte o in corso di svolgimento a legislazione vigente per l’aggiornamento delle suddette graduatorie continuano ad essere efficaci, salva la riconduzione alla vigenza biennale delle graduatorie medesime’.