Neo immessi I fascia GPS
Immissioni I fascia GPS

In base a quanto previsto dall’art. 59 del Decreto Legge 73/2021, lo scorso settembre 2021 sono state effettuate delle immissioni in ruolo straordinarie dalla I fascia delle graduatorie scolastiche provinciali e relativi elenchi aggiuntivi. Il sindacato della Flc-Cgil, in vista della presentazione di un emendamento che porti all’eliminazione della prova finale prevista, ha chiesto al Ministero dell’Istruzione un confronto in merito ad essa.

La Flc-Cgil chiede chiarimenti in merito alla prova finale per gli assunti da I fascia GPS

Come è noto, il Decreto Sostegni bis ha previsto delle assunzioni in ruolo straordinarie dalla I fascia GPS e relativi elenchi aggiuntivi per l’anno scolastico in corso 2021/22. I docenti interessati devono svolgere un percorso di formazione annuale e una prova, a cui seguirà una successiva ulteriore prova disciplinare finale: dopo questa procedura, ottenendo esito positivo, l’incarico a tempo determinato conseguito a settembre 2021 si trasformerà in un contratto a tempo indeterminato.

Il sindacato Flc-Cgil ha scritto una lettera al dott. Versari, Capo Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione del Ministero dell’Istruzione per chiedere chiarimenti in merito alla prova finale: in modo particolare, il sindacato richiede la convocazione di un incontro per attuare un confronto che possa dare indicazioni sullo svolgimento della suddetta prova finale prevista dall’Amministrazione. Nella stessa occasione, il sindacato potrà presentare le proprie proposte atte alla valorizzazione dell’esperienza e per la semplificazione della procedura. Lo scopo ultimo del sindacato è, tuttavia, quello di presentare un emendamento per chiedere al decisore politico di eliminare la prova disciplinare finale.

Il contenuto della lettera

Nella lettera firmata dal segretario generale Francesco Sinopoli, Flc-Cgil precisa che “il Ministero è chiamato a costituire la commissione nazionale incaricata di redigere i quadri di riferimento per la valutazione della prova disciplinare, onde definire le modalità di realizzazione di tali procedure, anche in relazione alla valutazione del percorso di formazione e prova, come affermato nel DM 242 del 30 luglio 2021”.

Al fine di consentire al personale assunto dalla I fascia delle GPS di affrontare con serenità la fine dell’anno di prova, il sindacato “ritiene possa essere utile la convocazione di un incontro per un confronto sui contenuti del provvedimento predisposto dall’Amministrazione” in cui si indicano anche le misure semplificative individuate dalla stessa Flc-Cgil: tali proposte “andranno nella direzione di una semplificazione della prova mediante un allineamento e raccordo con il percorso dell’anno di prova e formazione”.